NOMINATION: MARTIN SCORSESE È DENTRO LE DUE CATEGORIE PRINCIPALI CON “IRISHMAN”

DI MICHELE ANSELMI

Martin Scorsese è dentro le due categorie principali con “The Irishman”, così sarà contento e non se la prenderà più con Hollywood che lo tratterebbe male e i film dai fumetti. Però strano: Joe Pesci e Al Pacino compaiono entrambi nella cinquina per il miglior attore non protagonista, mentre Robert De Niro se lo sono dimenticato come attore protagonista. Non si capisce bene perché, invece, Jonathan Pryce sia tra i migliori attori protagonisti per “I due Papi” e Anthony Hopkins tra i non protagonisti per lo stesso film. Bastava partire dal titolo, no? A meno che, come si vocifera, non sia una richiesta di Netflix per raddoppiare la presenza. La qual cosa sarebbe ancora più curiosa. Non si capisce che ci sta a fare, più volte, il terribile “Jojo Rabbit”. A sorpresa, ma non tanto, il coreano “Parasite” appare nelle cinquine che contano, non solo in quella per il miglior film straniero (adesso però ha un’altra definizione). Mi fa piacere che sia stato considerato come merita “Le Mans ’66 – La grande sfida”, da molti snobbato in Italia. Quanto a me, per quel nulla che conta il mio parere, tifo a priori per “1917” di Sam Mendes, che però non ho ancora visto.