BELLWALD: WEEKEND NEL CANTON VALLESE IN SVIZZERA

DI MELANIA BRESCIANI

bellwald

Bellwald è un piccolo comune svizzero nel Canton Vallese, nel Distretto del Goms, nella parte alta della Valle del Rodano. Questo piccolo e intimo villaggio montano è un concentrato di neve fresca, di un cielo blu intenso, di romantiche baite in legno e di spa con vista sulle montagne e sulle piste. Bellwald si trova a circa 1600 metri di altitudine, mentre gli impianti sciistici arrivano 2560. Ci si può arrivare in automobile (solo il centro storico è chiuso al traffico) oppure con la funivia.

Il villaggio in legno di Bellwald

bellwald

Il centro storico di Bellwald è una poesia per gli occhi, con i suoi vicoli stretti innevati e le case tipiche che circondano armoniosamente la chiesa parrocchiale (risalente al 1698) con il campanile svettante. Il legno delle case si è scurito nel corso degli anni a causa del sole, il che testimonia come Bellwald goda di un ottimo meteo. Alcune delle case in legno (che risalgono al 1273) sono le tipiche abitazioni dei Walser (Walliser, “vallesano”). Il termine sta ad indicare la popolazione di origine germanica che abitava in Canton Vallese. In epoca medievale, a causa delle ristrezze economiche, i Walser stabilirono varie colonie lungo le Alpi, tra cui il Piemonte e la Valle d’Aosta. Queste case sembrano delle palafitte, infatti l’abitazione non si trova al piano terra, ma è rialzata tramite assi di legno che poggiano su delle pietre, utili per riparare la casa da umidità e animaletti indesiderati. Queste abitazioni-palafitte sono un tratto distintivo della popolazione dei Walser.

Bellwald: tra sport e relax

bellwald

Il comprensorio sciistico di Bellwald, nonostante sia più contenuto rispetto all’Aletsch Arena, ha 30 chilometri di piste per tutti i livelli, oltre che uno snowpark e una pista freeride per gli esperti. I panorami sono da togliere il fiato: da qui si ammirano varie vette di 4000 metri come il Cervino, il Weisshorn e la Punta Dufour. C’è anche una pista per slittini e vari sentieri per escursioni o ciaspolate. Un’idea è quella di partire dal villaggio e arrivare in cima alle piste con le racchette da neve: si attraversano ponticelli innevati in mezzo a boschi silenziosi e distese di prati bianchi che contrastano con il cielo blu. E dopo due ore e mezzo di ciaspolata, o di sciata, una pausa è più che meritata. Magari al Berghütte Fleschen, ristorante sulle piste a 2000 metri, con tanto di terrazza panoramica e un filetto di maiale da leccarsi i baffi.

La spa dell’Hotel Zur Alten Gasse e Onya Resort è perfetta per rilassarsi dopo la giornata, si trova proprio in fondo alla pista da sci e alla seggiovia. La spa, con piscina, sauna, bagno turco e idromassagio, ha grandi vetrate luminose e un’incredibile vista sulle montagne innevate.

Come arrivare

In auto dall’Italia: si attraversa il passo del Sempione, aperto tutto l’anno, e da Milano si raggiunge in circa tre ore. Si può arrivare a Bellwald in macchina oppure tramite la funivia.

In treno da Milano Centrale: in meno di due ore si arriva in Svizzera, a Briga. Appena fuori la stazione si prende il panoramico trenino (tipicamente rosso) della compagnia svizzera Matterhorn Gotthard Bahn (MGBahn). La fermata per raggiungere Bellwald è Fürgangen-Bellwald Talstation. Da qui basta avviarsi alla funivia poco distante e in cinque minuti si è sulle piste da sci. 

Il Swiss Travel System AG permette di effettuare viaggi illimitati sulla rete ferroviaria svizzera, sui bus e sui battelli. Include anche l’entrata libera nei musei svizzeri e delle escursioni. È disponibile per 3, 4, 8 o 15 giorni.

Info: Valais – Canton Vallese 

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA 11/11/19