VIRUS CINESE, INARRESTABILE CONTAGIO DA IMBECILLITA’ PER COMPLOTTISTI

DI ENNIO REMONDINO

Psicosi. «Se mettiamo insieme un’emergenza sanitaria globale, del giornalismo scadente, la tuttologia che impera sui social e un pizzico di razzismo, il risultato è la bomba di disinformazione a cui stiamo assistendo sul corona virus», ma Leonardo Bianchi è troppo buono. Coronavirus: oltre 14.300 i contagi totali in Cina, 304 i morti. Wenzhou si isola, chiuse tutte le strade. Restrizioni ai movimenti dei residenti per frenare il contagio. Un uomo è morto ieri nelle Filippine a causa coronavirus, primo decesso fuori dalla Cina. E’ atteso per stamattina il volo di rimpatrio degli italiani in Cina. A bordo 56 italiani (dieci hanno scelto di restare). Gli italiani atterreranno all’aeroporto militare di Pratica di mare intorno alle 10 e da lì saranno accompagnati alla Cecchignola, ospedale militare di Roma, per due settimane di ‘quarantena’. Sono già 443 in tutto il mondo le persone dimesse dopo avere contratto il coronavirus. La maggior parte delle guarigioni è stata finora registrata in Cina, epicentro dell’epidemia, ma alcuni casi sono segnalati anche in Thailandia (5), Australia (2), Giappone e Vietnam (1 ciascuno)… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Virus cinese, inarrestabile contagio da imbecillità per complottisti