PIPPO FAVA. LA SUA IDEA DI FUTURO GIUSTO CONTINUA AD ISPIRARE TANTI SICILIANI

DI PIETRO GRASSO

Pippo Fava scriveva: “Dove c’è verità, si può realizzare giustizia e difendere la libertà”.

Giornalista e intellettuale, con la forza della scrittura, del teatro e della pittura raccontava la verità; le sue inchieste per prime mostrarono gli intrecci tra criminalità organizzata, politica e affari a Catania; credeva nelle nuove generazioni e per questo unì attorno alla rivista “I Siciliani” un giovane gruppo di giornalisti.

Fu ucciso dalla mafia il 5 gennaio 1984, ma la sua idea di futuro giusto e libero continua a ispirare l’impegno di tanti siciliani.