LA TEMPESTA CIARA STA CREANDO MOLTI DISAGI IN TUTTO IL NORDEUROPA. RAFFICHE FINO A 160 KM/H

DI MARINA POMANTE

La tempesta Ciara non si placa e dopo aver investito la Gran Bretagna è sul nostro continente. In Francia e in Germania le raffiche hanno toccato punte fra i 130/160 km orari e potrebbero arrivare ai 200 km l’ora. Fra domenica e lunedi centinaia di voli e treni cancellati nell’Europa nordoccidentale. Blackout per migliaia di case in Irlanda e Gran Bretagna e Francia.

Ieri la Gran Bretagna ha retto la furia del vento. Ci sono state moltissime inondazioni in tutto il nord, l’allerta si è protratta per tutto il giorno con l’Ufficio Meteorologico che ha avvisato la popolazione che la tempesta avrebbe provocato forti venti, forti piogge e neve.
Il meteorologo dell’Ufficio Meteorologico del Met Office, Alex Burkill ha diramato la notizia che la tempesta Ciara si sarebbe allontanata, ma questo stava a significare che il clima sarebbe tornato sereno, ha infatti annunciato: “Rimarrà molto instabile”, avvertendo che “le bufere di neve non sono fuori questione”.

I forti venti della Tempesta Ciara in Gran Bretagna hanno fatto ‘rimbalzare’ un aereo sulla pista, fallendo così l’atterraggio.
A Worthing, città del West Sussex, il vento fortissimo ha raggiunto anche i 160 km/h, e ha fatto volteggiare pericolosamente una gru a poca distanza dalle abitazioni.
I residenti hanno avvertito la polizia locale, che attraverso un tweet, dopo essersi messa in contatto con la società di fabbricazione della gru, ha rassicurato le persone: “La struttura è progettata per affrontare situazioni come questa”.

In tutto il Paese i trasporti sono stati interrotti. Aerei, treni e traghetti cancellati e in ritardo, dopo che Ciara ha portato piogge torrenziali e venti di uragano.
Nel villaggio gallese nord-occidentale di Aberdaron è stata registrata la velocità più alta di 150 chilometri all’ora. Decine di voli sono stati cancellati o ritardati e le compagnie ferroviarie hanno esortato i passeggeri a non viaggiare e hanno operato orari ridotti e restrizioni di velocità. Solo stamattina sono ripresi i servizi di traghetto sulla Manica tra Dover e il porto francese di Calais dopo che sono stati fermati per tutta la domenica. In Germania, i servizi ferroviari della linea principale sono stati sospesi.

In Europa la velocità massima registrata della Tempesta Ciara è stata di 160 km/h.

Domenica sera in Germania la tempesta è stata così violenta che è stato scelto di fermare completamente il traffico dei treni di linea, lo ha riferito il portavoce della Deutsche Bahn Achim Stauss. Diversi aeroporti in Germania hanno dovuto cancellare i voli quando la tempesta è arrivata dal nord. Francoforte, Berlino, Monaco di Baviera, Colonia e Hannover sono state tra le più colpite, mentre a Dusseldorf, domenica, sono stati cancellati 120 voli. Cancellati anche 240 voli circa, da e per Amsterdam. Schiphol è il terzo aeroporto più trafficato d’Europa, le cancellazioni hanno interessato soprattutto KLM, British Airways, easyJet e Lufthansa.