LA TEMPESTA CIARA UCCIDE

DI PATRIZIA ING.LASSANDRO

In Alto Adige, la Tempesta Ciara, che sta imperversano in Europa, questa mattina si è manifestata in tutta la sua potenza, spazzando le regione con raffiche di vento che hanno sfiorato i 190 chilometri orari. Due black out elettrici hanno interessato vaste zone altoatesine dalle 11 del mattino. La società Edyna che gestisce la rete elettrica si è prontamente attivato per ripristinare lo stato dei luoghi. Un albero era caduto nella zona di Terna, su un cavo dell’alta tensione.
Purtroppo in Valtellina una donna ha perso la vita schiacciata dai detriti di un tetto divelto dalla furia del vento. Centinaia le chiamate ai vigili del fuoco.
A valle invece le raffiche molto forti si sono presentate in forma di foehn, venti caldo, che ha determinato temperature quasi primaverili. In Piemonte, in provincia di Cuneo, lo stabilimento delle acque minerali Sant’Anna di vinadio è stato costretto alla chiusura.