A MARGINE DELLA POLEMICA CON SARRI

DI ALESSANDRO GILIOLI

Comunque, a margine della polemica con Sarri, a me dispiace se anche alle Poste sono tutti continuamente sotto esame.

Sta cosa di essere tutti continuamente sotto esame per alzare sempre l’asticella è una barbarie del cazzo del capitalismo più vorace e quindi più stupido: quello che poi si suicida per eccesso di voracità. Quello che ignora la natura umana, che la vuole asfaltare, che quindi si sottopone per forza alla fine alla critica esistenzialista, molto più severa di quella economicista.

In sintesi, scusandomi del vernacolo: mettetevela nel culo questa cosa che siamo tutti ogni minuto sotto esame, lasciateci respirare, lasciateci vivere.
Grazie.