IDLIB, TRAGEDIA UMANITARIA E SPORCA PARTITA ERDOGAN ASSAD PUTIN E TRUMP

DI ENNIO REMONDINO

Idlib non deve cadere: gli americani stavolta sono d’accordo con Erdogan. «La Turchia ha diritto a difendere i suoi interessi in Siria e gli Usa sostengono sempre un alleato Nato». Così ha detto alla tv turca Ntv James Jeffrey, ‘Pinocchio’  speciale Usa per la Siria. Dire per nascondere il non dicibile. Alberto Negri, per suo mestiere, va invece al dunque:

«Gli americani hanno preso posizione a favore di Erdogan e quindi anche dei qaidisti di Idlib sotto assedio siriano e russo».  

«Nel triangolo Usa-Turchia-Russia per la divisione delle zone di influenza, Washington, a quanto pare, ha deciso di sparigliare inserendosi nelle crepe sempre più evidenti di quel dialogo tra Mosca e Ankara su cui sembravano reggersi le sorti di vasto un arco strategico che va dalla Siria alla Libia»… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Idlib, tragedia umanitaria e sporca partita Erdogan Assad Putin e Trump