AIUTI SANITARI RUSSI GIÀ VERSO LA LOMBARDIA DOPO UNA STRANA ROTTA DI VOLO

DI ENNIO REMONDINO

«Dalla Russia con amore, in arrivo gli aiuti di Putin», il titolo ANSA – «Laboratori mobili, medici militari, mezzi speciali. Nove jet sono in arrivo a Roma ed entro la notte i rinforzi saranno in Lombardia. Di Maio: ‘L’Italia non è sola’».

‘Dalla Russia con amore’ ma gli altri? Le lunghe colonne di mezzi della protezione civile russa che salgono lungo l’autostrada verso la Lombardia, sulle fiancate hanno i disegni di cuori con i tricolori dei due Paese e la scritta in tre lingue “Dalla Russia con amore”, come il film di 007. Ma non tutti gli 007 e dintorni, forse apprezzano.
La mobilitazione è stata rapidissima. Sabato Putin ha chiamato il premier Conte, domenica pomeriggio il primo dei 9 giganteschi ‘Ilyushin’ 76 è decollato dalla grande base di Chkalovskij, alle porte di Mosca e dopo una strana deviazione a sud, verso Sochi, sul Mar Nero nella serata è arrivato all’aeroporto militare di Pratica di Mare, alle porte di Roma.
Tutti i materiali verso la Lombardia via autostrada. Perché non volo diretto Mosca Milano? Dubbi analoghi alla strana rotta dei voli da Mosca verso sud prima di poter raggiungere Roma. Come se il sorvolo di quegli aiuti militari russi verso alla roccaforte Nato italiana non fosse gradito a qualche meno disponibile e generoso alleato… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Aiuti sanitari russi già verso la Lombardia dopo una strana rotta di volo