IL VIRUS AI PIEDI DELLA MONUMENT VALLEY: CONTAGIATI ANCHE I NAVAJO

DI GUIDO OLIMPIO

La nazione Navajo si difende per contenere il virus. Ad oggi i casi sono limitati ad una trentina, ma si teme che possano crescere. Ordine per tutti di stare in casa, chiusi negozi e i locali, limitate le attività. Un piccolo villaggio, Chilchinbito, è stato messo in quarantena dopo che 7 persone sono risultate contagiate. La località è ad una quarantina di minuti di auto dalla splendida Monument Valley.

La popolazione di 148 mila abitanti è sparpagliata tra Arizona, New Mexico, Utah e Colorado, un’area bellissima e selvaggia, con alcuni tra i più bei parchi naturali d’America. Sono spazi infiniti, con centri abitati ridotti e dunque forse è più facile fronteggiare l’emergenza. Ma è al tempo stesso è piagata dalla povertà. Situazione diversa per la nazione Hopi. Circondata dalla riserva Navajo — scrive il sito Tucson.com —, non ha per ora segnalato problemi .

https://www.corriere.it/NewsletterCorriere/america-cina/66654d86-6db1-11ea-9b88-27b94f5268fe_nl_AmericaCina.html?paragraph=10&fbclid=IwAR2lG5m-yJXxjrbiXHajZCXWaTrFvmIj3GNjBoqaMpqFYz8g7pFmjzanIoA