LE NOTIZIE DEL GIORNO 25 marzo 2020

DI MARINA POMANTE

Le notizie del giorno 25 marzo 2020

Coronavirus Sintomi febbrili per Borrelli, salta conferenza stampa. Sottoposto a un nuovo tampone, si attende esito dell’esame.

Coronavirus Bertolaso ricoverato al San Raffaele

Coronavirus Nerola una cittadina in provincia di Roma sta per diventare zona rossa

Link

 

Coronavirus Fino a 5 anni per i positivi che violano la quarantena

Multe salate, da 400 a 3000 euro, per chi viola le regole anti contagio. E la possibilità per singole Regioni di adottare misure più dure di quelle nazionali se il contagio si acuisce, ma in coordinamento con il governo.

Non solo. Viene punito col carcere da uno a cinque anni chi è in quarantena perché positivo al Coronavirus ed esce intenzionalmente di casa violando il divieto assoluto di lasciare la propria abitazione

Terzo giorno con meno contagi
ma sale il numero delle vittime 3612 nuovi positivi 894 i guariti 743 i morti

Link

Dalla Cina in arrivo in Italia
il terzo team di medici

 

Sono positivi al coronavirus
4 soldati italiani in Afghanistan

Coronavirus morti altri 4 medici. Totale sale a 29. Nel Lazio contagiati 94 medici

 

Coronavirus Benzinai minacciano serrata. Conte “Non lo permetteremo”. Finito l’incontro, scongiurato lo sciopero

Metalmeccanici, confermato sciopero in Lombardia e Lazio

Coronavirus, Viminale: diecimila denunciati in un solo giorno Quasi 230 mila persone controllate dalle Forze dell’ordine nella giornata di lunedì Coda  d’inverno neve a bassa quota, temperature in calo Allerta gialla in Sicilia. Per oggi e per domani la Protezione civile ha lanciato l’allerta anche su alcune regioni del Nord est a causa del forte vento. Una condizione meteo che caratterizzerà l’Italia fino a giovedi con un peggioramento della temperatura anche al Sud. Nelle regioni meridionali sono previste abbondanti piogge e, come è stato ieri in Puglia, non sono escluse nevicate. Una notizia che mette in difficoltà i tanti ospedali da campo allestiti per il Covid19 sparsi in tutta Italia, che oltre alla difficoltà delle cure e dei triage all’aperto potrebbero dover affrontare anche il freddo e la pioggia.COVID-19 Londra Buckingam Palace. Contagiato il principe CarloLinkCoronavirus EuropaIn Francia sono stati registrati 2.444 nuovi casi di positività nelle ultime 24 ore, i morti sono stati 240. Il totale dei contagiati sale a 22.300, i morti sono 1.110. Il direttore generale della Sanità, Jerome Salomon, ha aggiunto che la Francia pratica ormai quasi 10.000 test al giorno e che nelle prossime settimane questa cifra raddoppierà e poi triplicherà

Centinaia di migranti che vivevano in un accampamento in condizioni pesantemente insalubri della banlieue di Parigi, con carenze igieniche e promiscuità incompatibili con l’emergenza Coronavirus, sono stati evacuati questa mattina e riuniti in palestre e hotel. I migranti, in maggior parte africani, sono stati sottoposti a un primo esame medico da parte dell’ONG Médecins sans frontières, per individuare eventuali sintomi del Coronavirus.

Sono circa 80 mila i dipendenti del gruppo automobilistico tedesco Volkswagen, che andranno in cassa integrazione, a causa dell’emergenza coronavirus in Germania. La company ha chiuso temporaneamente le fabbriche in Europa, e alcune in America, e Russia. Il cosiddetto Kurzarbeit (come viene definito l’ammortizzatore sociale in Germania) dovrebbe durare, per ora, fino al 3 aprile. Sono 30mila i contagiati e 123 le vittime

Regno Unito in lockdown per tre settimane. Visto l’aggravarsi della situazione nel Paese, il numero di contagi che continua a crescere e quello dei morti che ha raggiunto quota 335, il primo ministro Boris Johnson ha deciso di adottare una strategia all’italiana

 

Coronavirus, Record di morti in Usa, zero casi nell’Hubei che riapre E la maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale contagiati nel Paese, con 55.148 casi confermati, superando così la Spagna al terzo posto a livello mondiale. Un’accelerazione dei contagi che ha spinto l’Oms a lanciare l’allarme sulla situazione americana, che potrebbe diventare il prossimo epicentro dell’epidemia. Nelle ultime 24 ore, l’85% dei casi positivi sono stati registrati in Europa e negli Stati Uniti. E mentre il presidente americano Donald Trump continua a minimizzare e anzi sostiene «si comincia a vedere la luce in fondo al tunnel», da San Diego in California arriva la conferma di due neonati risultati positivi, tra i primi casi negli Usa di bambini contagiati sotto l’anno di vita. I casi a New York raddoppiano ogni tre giorni

Coronavirus mondo Sono 47 i nuovi casi di Coronavirus in Cina secondo l’ultimo bollettino della Commissione sanitaria nazionale (Nhc), tutti casi importati dall’estero. Quattro le vittime registrate nelle ultime 24 ore. Anche oggi nella provincia dell’Hubei, primo focolaio dell’epidemia, non sono stati registrati nuovi casi. Da ieri le autorità locali hanno revocato le restrizioni ai movimenti per chi non presenta sintomi, mentre nella città di Wuhan la libera circolazione sarà ripristinata a partire dall’8 aprile. Salgono quindi a 81.218 i casi confermati finora in Cina, al momento ancora il Paese più colpito dall’epidemia, mentre le vittime sono 3.281.

La Corea del Sud ha registrato martedì 100 nuovi casi di Covid-19, in rialzo sui 76 di lunedì, per un totale di infezioni portatesi a quota 9.137. Secondo gli ultimi dati del Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), tra i nuovi contagi 34 sono classificati come importati dell’estero, per un totale di 101 unità. I morti sono aumentati di sei unità, a 126. Ammontano invece a 223 le persone che hanno completamente recuperato e che sono state dimesse dagli ospedali, per complessive 3.730 unità.

 

Il primo caso di contagio da coronavirus è stato registrato in Libia. L’annuncio è stato dato in serata dal ministro della Salute del Governo di accordo nazionale (Gna), Ehmed Ben Omar, in una breve dichiarazione pubblicata via internet. Ben Omar non ha fornito dettagli né sul paziente né sulla regione dove il contagio è stato registrato.

L’Argentina ha vissuto una giornata difficile in tema di Coronavirus, registrando ieri due nuovi morti e altri 86 contagiati, per un totale generale di sei vittime fatali e 387 pazienti colpiti da Covid-19. È la prima volta nei 20 giorni in cui a Buenos Aires è scattata l’emergenza, rileva l’agenzia di stampa Telam, che le autorità sanitarie locali sono costrette ad annunciare due vittime in appena 24 ore. E questo, si dice ancora, sta facendo valutare al governo l’opportunità di estendere la quarantena, che in principio era stata fissate fino al 31 gennaio, almeno fino al 12 aprile. Ieri 24 marzo in Argentina si sarebbe dovuto celebrare l’anniversario della caduta del generale Jorge Rafael Videla, che dopo il golpe del 1969 avviò una dittatura fino 1976 che causò almeno 30 mila desaparecidos

 

Terremoto nella Kamcatka in Russia, scossa magnitudo 7.5: «Pericolo tsunami»

 

Mina compie 80 anni 

Articolo a cura di Cinzia Marongiu