MANCANO 45MILA MEDICI DI BASE, A CHI INTERESSA?

DI NICOLA FRATOIANNI

“Chi va più ai medici di base? Ormai tutti si rivolgono a internet”.
Ecco qua, sentite le parole del leghista Giorgetti appena qualche mese fa. Ma sì, a chi interessa se mancano 45.000 medici di base?
Questa è stata la cultura di chi ha governato per tanti anni questo paese, mortificando non solo la sanità, ma anche uno degli aspetti fondamentali del sistema sanitario nazionale: ovvero l’assistenza sanitaria territoriale.
Suonano ancora più vergognose quelle parole oggi, che 24 medici hanno perso la vita in questa battaglia contro il Covid-19.
E quando si parla di modelli, si sappia che la Corea del Sud di cui tutti parlano, ha fondato la sua lotta proprio sul ruolo della medicina territoriale e dei medici di base. In Italia non interessavano e non interessano a nessuno.
Teniamolo a mente.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2509049672532246&id=116181541819083