COSTUME INTERO: UN ALLEATO DI OGNI DONNA, IN SPIAGGIA MA NON SOLO

DI GIULIA GHIARONI

 

 

 

 

 

I tempi in cui ciò che viene categorizzato sotto il nome di “capo da spiaggia” debba essere sfoggiato solo ed esclusivamente in quella occasione, sono finiti. La moda rifiuta oramai tutto ciò che la confina e la soffoca all’interno di una singola tipologia di prodotto: vediamo camicie come copricostume, bralette come top da sera, e costumi interi come body. Il costume intero è un capo camaleontico, ricco di sfumature inaspettate tutte da scoprire. La moda è in continua evoluzione ma ritorna sempre, e questo indumento è sicuramente uno di quelli che più viene trasportato dalla corrente del cambiamento. Basti pensare a qualche anno fa, quando anche solo in spiaggia veniva indossato prevalentemente da signore in carne per nascondere quei chiletti di troppo. Adesso è tornato sulla cresta dell’onda come uno dei capi più cool da avere nell’armadio di donne e ragazze di tutte le età e di tutte le forme.

Oltre a farci apparire di classe e femminili, il costume intero, rispetto al bikini, ha il grosso pregio di poter essere mostrato fuori dalla spiaggia, regalando abbinamenti divertenti e meno ordinari. Il primo abbinamento fuori acqua proposto è sicuramente quello pensato al posto del classico body: pezzo senza tempo, con la potenzialità di valorizzare i punti giusti. A fantasia o tinta unita, accoppiato ad una minigonna a vita alta e uno stivale, in un paio di minuti l’outfit è completo, confortevole e, perché no, anche sexy.

Con il secondo look il successo è assicurato: ci mostra come il costume intero si sposi benissimo con l’immancabile jeans ed una scarpa aperta. Che il pantalone sia lungo o corto poco importa, fa la differenza però sulla base dell’occasione in cui verrà mostrato. Se il momento è casual, allora lo short è senza dubbio un jolly; al contrario, se ci si vuole presentare in maniera più modesta e riservata, con un jeans bianco lungo il completo risulterà altamente sofisticato.

Per una mise da vacanza estiva, il costume è perfetto da combinare con un sandalo alla schiava ed una gonna lunga in voile, dalla texture fantasiosa e colorata, svolazzante e leggera. Un look chic ed esotico, la cui peculiarità è accentuare la grazia di ogni donna. È un tocco romantico e garbato, in grado di rivalutare anche il modo in cui guardiamo un basico body in lycra monocromatico.

Se una mattina di lavoro, invece, non si sa cosa indossare perché manca l’ispirazione, allora l’idea del costume intero sopra ad un pantalone palazzo ci torna utile. Veloce ma elegante, si tratta di un outfit che sicuramente indossato fa la sua figura, specie se finito con una giacca tailleur ed una scarpa con tacco. Professionale ed accattivante, è un look che dona sicurezza e fascino.

Ultimo ma non per importanza, il quinto abbinamento proposto è quello ovviamente per cui il beachwear è nato: cappello di paglia, pareo abbinato e sandalo basso. Intramontabile mix da sempre alla moda (e sempre lo sarà), è una vestita alla portata di tutte, occorre solo saper coordinare i colori affinché risultino armoniosi nell’insieme. Con nuovi spunti vivaci, il costume intero non è un capo da sottovalutare, anzi: è un alleato importante che può essere indossato in numerose differenti maniere, e che si adatta alle forme senza trascurare femminilità e seduzione.