STORIE

179 articoli

DI NANDO DALLA CHIESA E’ l’ambasciatrice del bacalao meravilhao. Come in casa sua il baccalà non si mangia in nessun’altra parte al mondo. Anche quelli che non amano il celebre pesce, al suo desco si devono ricredere. La cuoca Emilia crea, lei offre. Un impasto sublime con patate e altri ingredienti segreti. La signora si chiama Rita, presidia una casa […]

DI MONICA TRIGLIA Quando con Marina chiacchieravo al telefono, raccontandole ansie e preoccupazioni e incazzature, lei rideva. E poi partiva con le sue, “lamentazioni” le chiamava. La fatica di vivere a Roma e avere il fidanzato in Piemonte, il sogno di lavorare a Milano per essere più vicina a lui, la passione per un incarico difficile ma che le riempiva […]

DI RENATA BUONAIUTO E’ passato un anno da quando Francesca Del Rosso, giornalista, scrittrice, blogger, moglie e madre, è volata via per un tumore al seno. Suo marito, il giornalista Alessandro Milan, le ha scritto questa lettera. Leggiamola insieme. “12 dicembre 2017 Cara Franci, Niente, è finita, inutile mentire oltre. Angelica e Mattia si sono fatti grandicelli. È toccato a […]

DI BEBO MORONI Ci sono immagini che improvvisamente, e senza un preciso perché, aprono improvvisamente squarci nella blindatura della memoria nascosta. Stavo guardando un primo piano di Robben, e ho avuto due pensieri contemporanei: Uno narcisista/consolatorio: beh, avrò pure perso i capelli, non sarò più bello, ‘sti 55 anni in fondo me li sento tutti e di più, ma cazzo […]

DI CLAUDIA SABA Una donna urla nel vagone di un Intercity diretto a Roma. Sono lì che guardo, ascolto un grido più forte e pugni contro il finestrino. Non ho mai sentito una donna urlare così tanto al telefono con un uomo. Chissà se è un urlo di cuore o di testa. Perché è cosa ben diversa, come diversi sono […]

DI GIOVANNI BOGANI È una domenica pomeriggio d’inverno. Decido che vado a sentire un concerto, al Teatro dell’opera, per sentirmi un po’ come i nobili viennesi di fine Ottocento, …o come quelli che si intendono di musica. Mi godo l’insensato ondeggiare di una musica che non ha un centro armonico, che se ne sta a vorticare fra assoli di arpa […]

DI SABRINA PARAVICINI una lettera al giorno 5 dicembre 2017 sei e venti del mattino, mi sveglia il rumore del mezzo dell’ama che pulisce la strada, siamo al settimo piano e mi sembra che sia in casa. Mi giro nel letto per venti minuti, niente, non se ne vanno. Mi vesto, mi metto un paio di stivali senza neppure le […]

DI MAURIZIO PATRICIELLO https://www.alganews.it Avvento: Orizzonti che si aprono, si allargano, si squarciano, si distendono all’ infinito. Sguardo capace di spaziare, di guardare oltr…e. Di contemplare l’ Oltre, il non ancora. Consapevolezza di non essere solo, di non essere inutile, di non essere di peso. Di non essere capitato per caso su questa terra tormentata e bella. Avvento: tempo di […]

DI FIORENZA CARSI Coreografia terminale Solitamente sto attenta a non rovinare la coreografia. Due gambe che (senza elargire facile spettacolo) cercano di conciliare una gonna, scarpe scomode e l’uscita da un’automobile bassa e sportiva, sono tra i riferimenti più solidi dell’immaginario maschile e non possono rimanere irrealizzati. Ecco che per ragioni biecamente commerciali (nell’interesse della casa di consulenza) quando vado […]

DI GABRIELE BOJANO SLIDING DOORS Fare il giornalista oggi significa saper bluffare, fingere competenze che non si hanno e guardare tutti dall’alto in basso. Chi come il sottoscritto mantiene il basso profilo è destinato a fare la fine del vaso di terracotta tra i vasi di ferro. A nulla serve aver accumulato esperienze importanti, essere stimato, conti solo per ciò […]

DI DARIO CELLI Il 1° dicembre di 62 anni fa, in America, una piccola donna provocò una rivoluzione restando seduta. Si chiamava Rosa Parks. Erano anni odiosi, quelli delle discriminazioni razziali, negli Stati Uniti. Oggi, che alla guida del Paese c’è un afro-americano, possono apparire lontani anni luce; ma aggressioni, linciaggi e omicidi di neri da parte dei bianchi del […]

DI MARINA VIOLA Chiedo scusa in anticipo se uso questo spazio nato per gioco anni fa e diventato pubblico, per lanciare un lunghissimo urlo di una rabbia quasi primordiale che mi rigurgita in bocca un dolore che trovo straziante e allo stesso tempo terribilmente noioso, addirittura imbarazzante. Il fatto è che non posso neanche incazzarmi con nessuno in particolare. Mi […]

DI MARCO GIACOSA Convengo, sembra più un frigo bar. Però lei non è Schiscetta Effettiva, lei è SST, Schiscetta Sostituta Temporanea. C’è tutta una storia, andata così. Quando qualche mese fa la borsa di carta resistente, con il fondo piatto, che accoglieva i miei tupperware più banana, ha manifestato i preoccupanti segni di un imminente cedimento strutturale, attorno a me […]

DI DARIO CELLI Ogni anno, per Steve e per sua madre Josephine, è lo stesso brivido. Un misto di emozione e orgoglio. L’amico che ci racconta la storia di oggi si chiama Steve Elling e abita a Great Barrington, piccolo paradiso di 7000 anime del Massachusetts, circa 135 miglia (216 chilometri) da Nuova York. E’ di origine italiana Steve, e in questo consiste il […]

DI MARCO GIACOSA Ho di nuovo dimenticato la schiscetta. Stavolta non in metro, ma ai piedi di una delle casse del Tff. Me ne accorgo quando sono fuori da una ventina di minuti, …da un’altra parte, «Cazzo, la schiscetta!», mi sono messo a camminare veloce, corricchiare. Arrivo al cinema, guardo da fuori, attraverso i vetri, abbasso il collo, la cerco […]

DI MAURIZIO PATRICIELLO Un piccolo aiuto per gli innamorati Lara. … Avevo voluto essere chiamata così da quando, a Posillipo, assistemmo alla proiezione de “ Il Dottor Zivago”. Il mio nome è Laura. Simone aveva accolto la richiesta sorridendo. Anche a lui il film era piaciuto molto. Eravamo proprio una bella coppia. Ambedue studenti universitari, ci preparavamo a diventare medici. […]

DI GIANLUCA ARCOPINTO Il giorno dopo una qualsiasi partita di campionato della Roma, Franco telefona a mia madre. Per loro due il campionato è più lungo, perché le partite durano due giorni. Mia madre non lo dice, ma quella telefonata di Franco la aspetta. E’ uno dei pochi momenti belli della settimana. Franco, quel bambino paffutello di qualche anno più […]

DI JACOPO FO Noi viviamo in mezzo alle allucinazioni – Parte seconda. In certi momenti di emozione il nostro cervello formula dei sistemi di associazione di idee terribili e capita a tutti. Una ragazza mi ha chiesto: “Allora non c’è la certezza della vita, del proprio pensiero, di niente…” Certo, rispondo io, c’è una certezza media: mediamente sono una persona […]

DI MARCO GIACOSA Da un tabaccaio, una ragazza entra e chiede un pacchetto di sigarette. Il tabaccaio chiede se ha diciott’anni, lei si schermisce, dice Oddio, sì – e il tabaccaio continua a parlare, per occupare i secondi che la ragazza impiega a cercare la carta di identità, per allontanare l’imbarazzo. Perché lui vuole davvero vederlo, il documento, prima di […]

DI MARCO GIACOSA Storia della mia schiscetta (baracchino, lunchbox) dimenticata ieri su un vagone della metro di Torino, direzione Lingotto. Come è andata a finire. Nessuno l’ha… degnata, è rimasta lì, sul ripiano dell’ultimo posto del treno, dove l’avevo messa, pensavo con amore. A fine turno, la guardia passa e la vede. È passata mezzanotte, ha sonno, e poi basta […]

DI RITANNA ARMENI Devo andare a Cosenza, prendere un treno per Napoli e qui cambiare. Il treno ha dieci minuti di ritardo, temo di perdere la coincidenza, mi avvicino al capotreno e chiedo notizie. In effetti mi risponde, per la coincidenza potrebbero esserci problemi, ma non devo preoccuparmi forse il treno recupererà. Di fronte alla mia faccia preoccupata prende il […]

DI RAFFAELE VESCERA Un giorno d’autunno in Provenza, a 50 km da Foggia, incredibile, eppure si può. Si parte verso l’Appennino dauno, passando sotto la greco-bizantina Troia, si lascia la piana e si sale per Castelluccio Valmaggiore. Ecco il primo paese, le prime case di pietra, di uno stile poco pugliese, e poi i boschi, i torrenti di antichi lavatoi […]

DI MARUSKA ALBERTAZZI Oggi vorrei raccontarvi due storie. La prima, risale a quindici anni fa. Conoscevo una ragazza. Di mestiere, faceva la mignotta. Possiamo usare altri termini, se volete. L’escort, l’accompagnatrice, la meretrice, la puttana. La sostanza non cambia. Voleva “lavorare nello spettacolo”, quella dicitura tanto anni ’90, tanto Uomini e Donne, tanto attuale anche oggi. Per farlo, usava la […]

DI MARCO GIACOSA Nel viaggio intercontinentale dal JFK a Malpensa è successa una cosa che immagino non sia infrequente: un passeggero ha imbarcato la valigia, poi non si è presentato al gate. Nel mondo pratico, la cosa ha prodotto un semplice ritardo: per motivi di sicurezza è stata tolta la valigia di quell’uomo o di quella donna, e l’aereo, un’ora […]

DI MAURIZIO PATRICIELLO Un motivo ci deve pur essere se lo Spirito Santo in ogni epoca ha suscitato sante e santi che richiamavano la Chiesa, i potenti, l’ umanità a non confidare nelle ricchezze, ma ad avere a cuore i poveri. Eppure sembra essere questa un’ operazione fallita in partenza perché gli uomini pensano, operano, si danno da fare per […]

DI CARMEN VURCHIO Sono ormai SEI anni che vivo a seimila chilometri dall’Italia, che ho lasciato dopo un anno di analisi razionale della fuga, stanca della crisi, della cattiva gestione del sistema Paese, delle continue storie di tangenti, delle raccomandazioni, della mancanza di meritocrazia e delle tasse alle stelle. Per questi, e per tanti altri motivi, il 2 ottobre del […]

DI VINCENZO SODDU Sul tavolino le birre erano allineate perfettamente, quasi si trattasse di un rito propiziatorio. “Come stai, ora, Vittorio?” “Meglio, Nino, meglio. Sai, stavo riflettendo. Ti ricordi quella sera di trent’anni fa in cui uscimmo insieme io, Sara, tu e quella ragazza francese che ti faceva il filo? Come si chiamava? Ah, sì, Michelle!” “Sì”, rispose Nino, improvvisamente […]

DI RENATA BUONAIUTO E’ ancora Salvo Riina a prendere la parola. Dopo un libro “Riina-family life”, pubblicato lo scorso anno, Salvo scrive su Facebook “giorno triste, ti voglio bene papà”. Poche ore fa il capo di cosa nostra, il boss mafioso di Corleone, ‘o curto, e’ morto. Con lui anche i suoi segreti, i suoi deliri di onnipotenza, la sua […]

DI CECILIA CHIAVISTELLI Puigdemont sta lavorando per l’indipendenza catalana nel suo esilio belga insieme ad altri quattro consiglieri. Non è il primo catalano illustre a cercare rifugio a Bruxelles. La storia conserva la memoria di diversi personaggi che hanno scelto di fuggire in Belgio. Ma la figura che più si avvicina al destituito presidente della Generalitat è senza dubbio Francesc […]

DI MARCO GIACOSA Affinità e divergenze tra quanto pensavo e quanto ho visto il giorno cinque a Manhattan. Nei negozi si entra (e si esce) all’opposto rispetto all’Italia: per entrare, tiri; per uscire, spingi. Ebbene: lo sai, c ‘è scritto sulla porta, ci fai attenzione, sono ormai quattro giorni che sei qui, eppure ogni volta sbagli e ti trovi come […]

DI DARWIN PASTORIN Come sessant’anni fa, guarda caso in Svezia, niente mondiale per l’Italia. 1958 e 2018 (Russia) azzurri a casa, a meditare sulle gozzaniane cose che potevano essere e non sono state. Giusto così. Il nostro calcio ha toccato il fondo, a tutti i livelli. Abbiamo perso l’orgoglio e il carattere, contro gli svedesi, nelle due partite, non siamo […]

DI TONI CAPUOZZO Ho visto la partita, ieri sera, seduto davanti alla tv con un ragazzo che non è italiano, ma ama l’Italia e la considera un grande paese. Anche il suo paese, la Bosnia, è fuori dal mondiale, ma era una cosa attesa. Mi ha ricordato che invece la Croazia ce l’ha fatta, e la Serbia va a Mosca […]

DI MARCO GIACOSA Affinità e divergenze tra quanto pensavo e quanto ho visto nei primi tre giorni a Manhattan. A Manhattan i pedoni se ne fottono se il semaforo è rosso: se le auto sono lontane, passano; se sono vicine, passano lo stesso; se sono imbottigliate, cosa che succede praticamente sempre, i pedoni fanno lo slalom. Gli unici che seguono […]

DI DARIO CELLI Ferrandina, è un grazioso comune in provincia di Matera abitato, oggi, da poco più di novemila persone. Adagiato su una collina di nemmeno 500 metri di altitudine, le sue case si sviluppano partendo dalla piazza principale e via via scendono verso valle. Attorno alla collina, campi coltivati. C’erano solo due proprietari, di tutto questo (città e campagna, intendo): […]

DI GABRIELE BOJANO IO E VITTORIO GASSMAN A questa foto, benché sfocata e un po’ mossa, sono molto legato: il signore che intervisto, lo dico a beneficio dei ventenni-trentenni d’oggi, si chiamava VIttorio Gassman ed è stato uno dei più grandi attori del XX secolo. Padre di Alessandro, un guitto rispetto a lui, ebbi l’onore di conoscerlo nel lontano 1982, […]

DI VINCENZO SODDU Quell’anno mio padre e mia madre mi avevano accompagnato con l’850 special avorio sino ad Alghero, raccomandandomi di prendere soltanto autobus di linea e di campeggiare nei luoghi affollati da altri tendisti. Lo zaino che portavo sulle spalle pesava più di venti chili perché mia madre, pensando di farmi un favore, l’aveva stipato di pentole, padelle, scatolette […]

DI FLAVIA PERINA Ecco, arriva una violenza sessuale che non crea dubbi in quanto i colpevoli sono due rom, le vittime due minorenni adescate in chat, il luogo Tor Sapienza, e anche è successo a maggio e le ragazzine hanno denunciato molto dopo nessuno si chiederà “perché tanto ritardo?” non essendoci di mezzo attori, attrici, ministri, produttori, sottosegretari e nemmeno […]

DI GIANLUCA ARCOPINTO E’ finalmente arrivato un po’ di freddo sulla mia panchina. Roba da ammalarsi, se ci stai da più di un’ora a guardare le poche persone che passano ai margini della vita notturna. E così accadrà: molto facilmente mi raffredderò, mi verrà un po’ di mal di gola e poi il malanno di stagione sfocerà nella tosse, che […]

DI MARCO GIACOSA Anni fa, al loro spuntare, i blog furono manna per gli scriventi compulsivi, migliaia di narratori amatoriali avevano finalmente trovato il loro pezzo di mondo.… Mi colpiva una frase che molto spesso veniva riportata sotto le intestazioni: QUESTO BLOG RACCONTA FATTI REALMENTE ACCADUTI, o STORIE VERE, o qualcosa del genere. Mi sono sempre chiesto: dovrebbe essere un […]

DI MARCO GIACOSA Oggetto: cani. Obiettivo: riflettere (magari (sor)ridendo). L’obiettivo fallisce se ci si scanna (no guerre di bandiera). Nei bar dove sono abituale i cani sono molto amati. Invero anche nei bar, ho l’impressione, dove non sono abituale. Scena tipo 1. Vado a fare la spesa, sia al super che dal verduriere, talvolta dal macellaio, passo al bar, lascio […]

DI GIOVANNI BOGANI Se Se scrivere non ti piace, ma è proprio quasi tutta la tua vita, se da piccolo i libri ti sembravano belli e misteriosi, e volevi averli, e avere in te tutto quello che c’era scritto, se erano belli quasi quanto un pallone, e a volte di più, Se non hai mai pensato che un giornale È […]

DI FLORENZA CARSI Assodato che Florenza (io-me) non esiste in natura. Appurato che trattasi di una entità non biologica e (un pochino) solo quasi-fidanzata, e che non può concedere appuntamenti galanti aspiranti a performance fisiche… posso tornare a trattare l’argomento che adoro: i mariti (quelli delle altre). Ma quali altre? Parlo di quelle che prima passano la loro esistenza con […]

DI RENATA BUONAIUTO A Costabissara si conoscono tutti, e tutti conoscono Gian Nicola Zanin, un combattente che non si arrende alle difficoltà che la vita gli riserva. Quando da bambino un’emiparesi rende il suo andare piu’ faticoso, lui guarda avanti, per 17 anni si dedica alla sua grande passione, la politica con particolare attenzione ai temi del volontariato e dello […]