ENNIO REMONDINO

137 articoli

DI ENNIO REMONDINO PULIZIA ETNICA – Centinaia di persone uccise in una campagna sistematica per espellere dal paese la minoranza musulmana dei Rohingya. Nel suo rapporto Amnesty International fa un appello per un embargo alle armi nel Paese e per il perseguimento penale dei responsabili del massacro Le forze di sicurezza birmane hanno ucciso centinaia di persone in una campagna sistematica per espellere dal paese la minoranza musulmana dei Rohingya. La denuncia di Amnesty International. Le centinaia di uccisi comprendono anziani donne e bambini. L’organizzazione umanitaria spiega che le forze […]

DI ENNIO REMONDINO Esperti danesi e dell’Fbi al lavoro a Malta dove è esplosa la vettura della giornalista Daphne Caruana Galizia. «Siamo in uno Stato mafioso…dove vieni fatto a pezzi per il solo fatto di esercitare i tuoi diritti fondamentali e le tue libertà», denuncia Matthew Caruana Galizia, figlio della giornalista. Il giovane lancia pesanti accuse, parla di «cultura dell’impunità nella piccola isola Ue» Quando di giornalismo si muore: Daphne e i MaltaFiles. Lo scoop di Daphne Caruana Galizia sui legami tra il premier maltese e il regime azero. E […]

DI ENNIO REMONDINO Quante vie e piazze sono ancora dedicate al Maresciallo Jozip Broz Tito, negli stati nati dalla disgregazione jugoslava? Su piazza e strade dedicate al leader jugoslavo, liberatore dal nazismo per molti, despota comunista per altri, si litiga e ci si divide ancora oggi. Un interessante studio dell’Osservatorio sui Balcani e Caucaso. L’ultimo giorno d’agosto il consiglio comunale di Zagabria ha cancellato il croato Maresciallo Tito, simbolo della Jugoslavia socialista, dalle sue strade. E piazza Maresciallo Tito è diventata piazza della Repubblica croata. Solo uno dei numerosi esempi, […]

DI ENNIO REMONDINO Cina, Xi inaugura il 19° Congresso del partito Comunista cinese: “L’economia cinese non chiuderà le porte al mondo”, assicura Xi Jinping, “ma Pechino non copierà mai i sistemi politici stranieri”. Sì al mercato, no alla democrazia, la sintesi forse più vicina al pensiero del nuovo Mao. Mercato aperto al mondo regole interne a modo nostro La Cina aperta al mondo, dichiara Xi Jinping. La sua economia aperta al mondo, al mercato. Ma per il resto, la gestione interna e le sue regole, Pechino non copierà mai i […]

DI ENNIO REMONDINO   Le Syrian democratic forces hanno annunciato la liberazione di Raqqa. Un portavoce dei guerriglieri curdi ha precisato che la città, ex capitale dello Stato islamico in Siria, è «completamente ripulita». Fra sabato e domenica circa trecento combattenti locali era stati evacuati con le loro famiglie e per i foreign fighters, oramai soli, è stata la fine. Ora l’ultima battaglia su Deir Ezzor Raqqa è in mano ai curdi: annuncio ufficiale dei portavoce delle forze democratiche siriane, il Fsd, l’alleanza di milizie curde e arabe appoggiate dagli […]

DI ENNIO REMONDINO Il tribunale spagnolo ha deciso di lasciare in libertà il capo dei Mossos d’Esquadra, la polizia catalana, per la inazione durante il referendum illegale. Respinta quindi la richiesta di arresto per sedizione. Solo misure cautelari, tra cui il ritiro del passaporto e l’obbligo di firma ogni 15 giorni. La Catalogna prende tempo sulla «dichiarazione d’indipendenza» dalla Spagna. Al referendum il Sì al 90% ma alle urne vota solo il 42%. La Ue si schiera con Madrid. Sulle violenze della polizia nei seggi l’Onu chiede un’indagine. Oggi sciopero […]

DI ENNIO REMONDINO A Kirkuk l’Iraq si riprende il petrolio e strangola l’indipendenza economica dei separatisti curdi. Le forze irachene hanno ripreso l’aeroporto e i pozzi petroliferi e infine l’intera città. Dopo i primi scontri i Peshmerga si sono ritirati. Problema tra fazioni curde e l’inefficacia americana tra gli alleati curdi e iracheno in guerra tra loro. I mitici Peshmerga curdi vincitori sul campo contro Isis. A Kirkuk in fuga, senza quasi combattere, dagli stessi uomini che avevano lottato assieme a loro contro gli islamisti a Mosul. Situazione confusa e […]

DI ENNIO REMONDINO Lo scoop di Daphne Caruana Galizia sui legami tra il premier maltese e il regime azero. E prima ancora i segreti bancari dell’isola, paradiso fiscale per molti italiani e conti di mafia. Ieri la giornalista maltese è stata uccisa con un’autobomba. Aveva recentemente scoperto che una società della moglie del primo ministro dell’isola riceveva soldi dagli azeri con cui il governo aveva firmato importanti accordi energetici Quando di giornalismo si muore Era la più famosa giornalista investigativa maltese, scrive l’Espresso, che con la collega aveva collaborato più […]

DI ENNIO REMONDINO Uccisa Daphne Caruana Galizia, la reporter che indagò sui MaltaFiles. La Peugeot 108 della blogger è saltata in aria a pochi passi dalla sua abitazione. Quindici giorni fa aveva sporto denuncia per minacce di morte. La giornalista e blogger Daphne Caruana Galizia è stata uccisa a Bidnija, nell’isola di Malta, da una bomba che ha fatto saltare in aria la sua auto mentre lei era a bordo. La reporter si era appena messa alla guida quando è avvenuta l’esplosione. Secondo fonti citate dal Times of Malta e […]

DI ENNIO REMONDINO Astronomia rivoluzione come con Galileo. Osservata per la prima volta la fusione di due stelle di neutroni con onde gravitazionali ed elettromagnetiche. La nuova astronomia è chiamata ‘multimessaggero’ in quanto è il risultato di osservazioni basate su segnali di tipo diverso. Tre conferenze internazionali in simultanea presentano i risultati da Stati Uniti, Germania e Italia Una rivoluzione come quella di Galileo Da oggi l’astronomia non è più la stessa: una rivoluzione come quella di Galileo quando puntò il cannocchiale verso il cielo. E’ stato infatti catturato il […]

DI ENNIO REMONDINO Kurdistan-Iraq la guerra di Kirkuk per il petrolio, ma non soltanto. L’esercito iracheno attacca Kirkuk e i Peshmerga curdi. Le forze di Baghdad  verso la base militare e i pozzi di petrolio. Sospeso il processo di secessione della regione curda dall’Iraq, emergono gli intessi nascosti dello scontro tra Baghdad ed Erbil. Problemi per gli Stati Uniti tra due forze alleate ma ora nemiche. Petrolio ma non soltanto L’attacco contro i peshmerga, l’esercito del Kurdistan iracheno, è cominciato stanotte nonostante i tentativi di mediazione degli Stati Uniti. L’esercito […]

DI ENNIO REMONDINO Elezioni politiche, i popolari del giovane Sebastian Kurz -l’uomo dei carri armati al Brennero per fermare i migranti- in testa con il 31,6%. A seguire i socialdemocratici al 26,% che vincono ma per un pelo sull’estrema destra. Austria a destra verso l’Ungheria e il blocco nazionalista xenofobo e anti europeo dell’est post comunista Vienna, tra Merkel e Orban sceglie a destra Ha 31 anni, li dimostra tutti, e speriamo in bene Gli austriaci, storicamente non molto affidabili nelle loro scelte elettorali, hanno voluto il giovanissimo leader dei […]

DI ENNIO REMONDINO Accordo fra combattenti dell’Isis e i curdi, Raqqa vicina alla resa. Centinaia di jihadisti e le loro famiglie evacuati dalla città con decine di pullman già sul posto, anche se non è chiaro dove saranno portati. In città restavano ormai dai 300 ai 500 islamisti, in gran parte foreign fighters. Secondo gli ufficiali curdi dello Ypg la caduta definitiva dell’ex capitale dell’Isis è “questione di giorni”. Più prudente il comando americano della Coalizione anti-Isis. Jihadisti evacuati per fuggire dove? L’ultima fase della battaglia di Raqqa è cominciata […]

DI ENNIO REMONDINO La più recente arma di distruzione di massa: padroneggiare il clima, per scopi militari. Nel libro, The Ultimate Weapon of Mass Destruction: “Owning the Weather” for Military Use, il Prof. Michel Chossudovsky, economista e autore di undici libri sul terrorismo e sulle crisi economiche globali, affronta un argomento scottante quale quello del terrorismo climatico. Purtroppo non è fantascienza, o non lo è per chi studia la materia. Padroneggiare il clima per scopi militari, l’arma di distruzione di massa del futuro, tale da far apparire obsoleti giocattoli di […]

DI ENNIO REMONDINO Il presidente Usa chiede al Congresso di approvare le nuove misure contro Teheran. Netanyahu esulta, l’Arabia saudita applaude. Gelo da Germania, Francia, Regno Unito e Cremlino. Ue: ‘L’accordo funziona e Trump non può rescinderlo: è intesa internazionale avallata da risoluzione Onu’. Ritorno al passato Nell’atteso discorso sul nucleare iraniano, Trump ha accusato l’Iran di tutto il male possibile, compreso un presunto sostegno al Kim coreano. E la storia recente letta solo da ‘America first’. Immediate congratulazioni a Trump dal premier israeliano Benjamin Netanyahu, e pieno sostegno dall’Arabia […]

DI ENNIO REMONDINO Annuncio da Washington: la delegazione ufficiale sarà sostituita da semplici osservatori. La questione della sovranità di Gerusalemme alla base della decisione, nonostante le ripetute risoluzioni Onu simili Gli Stati Uniti si sono ritirati dall’Unesco. La decisione è stata motivata accusando l’organizzazione dell’Onu con sede a Parigi di «inclinazioni anti israeliane». Washington -ha affermato la portavoce del Dipartimento di Stato americano, Heather Nauert- sostituirà la propria rappresentanza attuale con una «missione di osservatori». La decisione è stata comunicata dal segretario di Stato Rex Tillerson alla direttrice generale dell’Unesco, […]

DI ENNIO REMONDINO Austria domenica al voto, l’estrema destra, sulla strada del debuttante Kurz. Il leader popolare, 31 anni, è il favorito, ma i nazionalisti lo tallonano. Politico allevato nei palazzi, rincorre a destra la destra, e tra xenofobi e razzisti che imita, probabilmente vincerà. Il giovanotto ministro agli esteri che nel giugno scorso minacciò l’Italia: ‘Bloccate i migranti a Lampedusa o blocco il Brennero’. «Wunderwuzzi», il mago bambino austriaco Allora, luglio scorso, in Italia ci interrogammo su eventuali ‘scemenze giovanili’. Quando Sebastian Kurz, trentenne ministro degli esteri austriaco ci […]

DI ENNIO REMONDINO Il ‘Chi è’ di Cesare Battisti, rapinatore e killer terrorista diventato poi scrittore di successo, arrestato e scarcerato e riarrestato in mezzo mondo. Il suo percorso criminale e gli incredibili sostegni -noti ed oscuri- che da 36 anni permettono la sua impunità. Giunta forse alla fine. Cesare Battisti arrestato e poi rilasciato, nei giorni scorsi mentre cercava di fuggire dal Brasile alla Bolivia. Una semplice gita a comprare vino a buon prezzo, inventa lui. Più credibilmente un tentativo di fuga per evitare di essere estradato in Italia. […]

DI ENNIO REMONDINO Hacker di Stato e cyber spionaggio. Mentre hacker russi sfruttavano l’antivirus Kaspersky per spiare la Nsa, erano a loro volta spiati da israeliani. Ma la stessa Nsa Usa sfruttava gli stessi strumenti per spiare il resto del mondo. Le rivelazioni parziali della stampa Usa e qualche spiegazione in più La giostra delle spie Sfida Stati Uniti Russia anche sul fronte digitale, che nei giorni scorsi aveva tirato in mezzo l’azienda di antivirus russa Kaspersky. Grande azienda, formidabile software anti virus della società di cybersicurezza fondata da Eugene […]

DI ENNIO REMONDINO Prova di forza degli Usa in Corea. Bombardieri simulano un attacco. L’avvicinamento della portaerei Ronald Reagan, alla penisola coreana rischia la provocazione, avverte Mosca. Gli hacker di Kim entrano negli archivi di Seul e rubano i piani di guerra. Scoperto il progetto per uccidere il leader. Esibizioni di forza per cielo, per mare, per web Prove di guerra Usa nei cieli coreani. Due bombardieri strategici Usa B-1B hanno volato ieri con i jet di Seul nei cieli della penisola coreana, a ridosso del 38° parallelo, sfiorando la […]

DI ENNIO REMONDINO Rajoy a Puigdemont: “Chiarisca se ha dichiarato l’indipendenza”. Rischio, l’applicazione dell’articolo della Costituzione che cancella l’autonomia. Catalogna indipendente, ma solo nelle intenzioni di una incerta maggioranza del suo popolo. Il presidente catalano firma l’indipendenza come conseguenza del risultato del referendum ma ne sospende gli effetti per «senso di responsabilità» e per avviare un dialogo con la Spagna. Madrid fa la dura, tensioni in Catalogna, problemi politici per tutti. «Assumo il mandato del popolo perché la Catalogna si converta in uno stato indipendente sotto forma di repubblica» «Con […]

DI ENNIO REMONDINO Catalogna indipendente, ma solo nelle intenzioni di una incerta maggioranza del suo popolo. Il presidente catalano firma l’indipendenza come conseguenza del risultato del referendum ma ne sospende gli effetti per «senso di responsabilità» e per avviare un dialogo con la Spagna. Madrid fa la dura, tensioni in Catalogna, problemi politici per tutti. «Assumo il mandato del popolo perché la Catalogna si converta in uno stato indipendente sotto forma di repubblica» «Con i risultati dell’1 ottobre, la Catalogna si è guadagnata il diritto a essere uno stato indipendente». […]

 DI ENNIO REMONDINO L’Iran non vuole vedere fallire l’accordo sul suo programma nucleare del 2015, e avverte gli Usa a non minarne il futuro, mettendo così a rischio gli sforzi internazionali per la non proliferazione nucleare come la credibilità e statura politica degli stessi Stati Uniti. Lo ha detto il capo dell’Agenzia Atomica Iraniana Ali Akbar Salehi, intervenendo alla Conferenza Amaldi sulla cooperazione internazionale per la sicurezza nucleare, il terrorismo e la non proliferazione che si conclude oggi a Roma. (ANSA) L’accordo di pace più rilevante degli ultimi decenni in […]

DI ENNIO REMONDINO Dopo le provocazione e la piazza, le decisioni della politica e le conseguenze istituzionali. Oggi Puigdemont sancirà la via dell’indipendenza: se e come. Se frenare, se rilanciare. Incertezza sulla formula che il presidente del governo catalano userà parlando al Parlamento di Barcellona. Si aprono crepe nel fronte indipendentista. Madrid parla di “golpe” per la legge per alcuni vertici separatisti potrebbe aprirsi la galera. Dopo il referendum provocazione che vale come bandiera, la sfida secessionista della Catalogna avrà il suo culmine istituzionale oggi alle sei ‘della tarde’. Quando […]

DI ENNIO REMONDINO Il capo dell’Epa firmerà nelle prossime ore il ritiro del ‘Clean Power Plan’ del 2015. Secondo il ‘New York Times’ il mancato rispetto delle limitazioni sulle emissioni consentirebbe agli Usa di risparmiare 33 miliardi di dollari. Il ritiro di Washington dall’accordo è stato uno dei cavalli di battaglia elettorali del tycoon. Trump potrebbe censurare gli studi sugli effetti del riscaldamento globale. La comunità scientifica Usa in allerta. E uno studio federale -rapporto di 13 agenzie Usa- anticipato dal New York Times conferma: «Le prove del cambiamento climatico […]

DI ENNIO REMONDINO Manifestazione contro la secessione della Società Civile Catalan. Parlamento catalano bloccato a discutere di secessione ci riprova martedì per parlare della situazione politica. Nessuna dichiarazione di indipendenza, salvo furberie. Ma il tempo delle sfide sembra finito: troppo pericoloso per tutti. Assente nel discorso alla nazione del re Felipe, la parola “scusa” arriva dal prefetto spagnolo in Catalogna: “Posso solo chiedere scusa a nome degli agenti che sono intervenuti”. Ovviamente per colpa delle scelte eversive degli altri. Ognuno dalla sua parte ma si inizia a ragionare. CONTINUA SU […]

DI ENNIO REMONDINO Catalogna, la giornata degli unionisti: migliaia in piazza. Il Nobel Vargas Llosa: “Diciamo no al golpe”. Per le strade bandiere e striscioni: “Uniti siamo più forti”. La ‘maggioranza silenziosa’ catalana. Gli schieramento politici spagnoli e le tifoserie europee attorno. «Basta, recuperiamo il buon senso», lo slogan che ha scandito il corteo di cantinaia di migliaia di persone. Loro dicono un milione ed è una esagerazione dell’orgoglio. Maggioranza per niente silenziosa, domenica in piazza a Barcellona, di catalani e spagnoli che si oppongono all’autonomia. «Quelli che non hanno […]

DI ENNIO REMONDINO Catalogna, in piazza per il dialogo o in difesa dell’unità nazionale. A Madrid e Barcellona manifestazioni per una soluzione negoziata della crisi, ma con accenti diversi. Si allunga l’elenco di società e banche che trasferiscono la sede sociale fuori dal territorio catalano. Parlamento catalano bloccato a discutere di secessione ci riprova martedì per parlare della situazione politica. Nessuna dichiarazione di indipendenza, salvo furberie. Ma il tempo delle sfide sembra finito: troppo pericoloso per tutti. Assente nel discorso alla nazione del re Felipe, la parola “scusa” arriva dal […]

DI ENNIO REMONDINO Parlamento catalano bloccato a discutere di secessione ci riprova martedì per parlare della situazione politica. Nessuna dichiarazione di indipendenza, salvo furberie. Ma il tempo delle sfide sembra finito: troppo pericoloso per tutti. Assente nel discorso alla nazione del re Felipe, la parola “scusa” arriva dal prefetto spagnolo in Catalogna: “Posso solo chiedere scusa a nome degli agenti che sono intervenuti”. Ovviamente per colpa delle scelte eversive degli altri. Ognuno dalla sua parte ma si inizia a ragionare. Frenata prima del baratro La presidente del ‘Parlament’ catalano convocato […]

DI ENNIO REMONDINO Re Salman dell’Arabia Saudita in visita a Mosca, dove compra armi russe, firma contratti in serie e cerca il modo di regolare, insieme a Vladimir Putin, il prezzo del petrolio. Il viaggio di Salman dice molto sullo stato del mondo nella confusione Trump Per lo Stato teocratico più arretrato del mondo, la Russia che fu comunista e atea è stata a lungo la succursale terrestre dell’inferno, annota quasi divertito Bernard Guetta su France Inter. Neppure la caduta del muro di Berlino era riuscita a cambiare le cose, […]

DI ENNIO REMONDINO Mig-29 russi alla Serbia. I primi due velivoli consegnati all’aeroporto di militare di Batajnica, alle porte di Belgrado. A giorni gli altri aerei e dopo comincerà la loro modernizzazione. La Serbia con una effettiva copertura aerea dopo le bombe Nato per il Kosovo. Sei Mig-29 russi alla Serbia. I primi due velivoli consegnati all’aeroporto di militare di Batajnica, alle porte di Belgrado, quello che la Natop aveva spianato nei tre mesi di bombardamenti sull’allora piccola Jugoslavia di Milosevic, per il Kosovo. A giorni gli altri sei aerei […]

DI ENNIO REMONDINO L’accordo sul nucleare iraniano è il più accreditato candidato al premio Nobel per la Pace 2017. Ma sul tema l’amministrazione Usa si lacera  col segretario alla Difesa Mattis che smentisce Trump. Problema politico in più per la Casa bianca oltranzista sulla scia di Israele e Arabia saudita, mente Pentagono e Dipartimento di Stato difendono l’accordo. Con lo spettro dei test nucleari nordcoreani che getta la sua ombra sulla capitale norvegese, molti scommettono che quest’anno il Nobel per la Pace, il riconoscimento più prestigioso e atteso della settimana […]

DI ENNIO REMONDINO La corsa alle armi per paura che Obama presidente ne limitasse la vendita. Il documento più aggiornato su «Le armi da fuoco negli Stati Uniti: diffusione, vittime, controllo» – Sintesi del paper di Nicolò Scarpat pubblicato nel “Sistema Informativo a Schede”, Istituto di Ricerche Internazionali Archivio Disarmo IRIAD Assurdo americano Boom della produzione, importazione e vendita di armi durante la presidenza di Obama: picco nel 2013, con oltre 10 milioni di armi fabbricate e 5 milioni importate. Soldi spesi da privati durante quella presidenza ‘anti armi’, 46 […]

DI ENNIO REMONDINO C-Star, da Nave Nera a nave fantasma, l’equipaggio soccorso dalla Croce rossa catalana. La nave di ‘Generazione identitaria’ e di ‘Defendeuropa’, movimenti di destra anti migranti che ha fatto parlare di sé per tutta l’estate. Otto marinai dello Sri Lanka abbandonati senza cibo e acqua di fronte al porto di Barcellona. La C-Star, la nave dei giovani di ‘Generazione identitaria’ e di ‘Defendeuropa’, movimenti di destra anti migranti che ha fatto parlare di sé per tutta l’estate, ricorda Marta Serafini sul Corriere. Arrembaggi, naufragi, accuse di favoreggiamento […]

DI ENNIO REMONDINO Dubbi: piano molto preparato, l’arsenale, la rivendicazione Isis. Un arsenale e la follia. Stephen Paddock il killer che ha ucciso 59 persone e ferite più di 500, possedeva 42 armi da fuoco, e 23 le aveva con se, con in auto un composto chimico per esplosivo pronto per chi sa quale altra strage. Come è possibile sia accaduto, perché neghi Usa possibile che accadrà ancora. Sembra la ricorsa alla peggiore mostruosità, dove l’islamismo da macello di al-Baghdadi e carogne simili, prova ad inserirsi da abusivo nell’esclusiva tutta […]

DI ENNIO REMONDINO Le armi simbolo della sfida nord coreana al mondo sono i missili e le testate nucleari. Ma la vera forza di Kim Jong Un è il suo «mondo di sotto». Un regno delle viscere creato dopo la guerra degli anni ’50 quando i bombardamenti americani rasero al suolo città, campagne e industrie della Corea del Nord. Un’infinita ragnatela di gallerie invulnerabili e 180mila commandos in grado di infliggere pesanti perdite al nemico Altri che missili e bomba atomiche, che ci sono e sono pronte a colpire. Analisi […]

DI ENNIO REMONDINO La monarchia senza esitazioni contro ogni separatismo che minaccia l’integrità del Paese. Re Felipe accusa i leader catalani di tradimento. Il governo spagnolo dovrà «prendere le misure necessarie» per far rispettare gli obblighi costituzionali. Puigdemont, governatore ribelle, insiste: «A giorni l’atto di indipendenza». Re Felipe difende la Spagna unita: «Dalle autorità della Catalogna slealtà inaccettabile» Il re Felipe ha rotto il silenzio e invia un messaggio alla Nazione, in un discorso breve, durato poco più di quattro minuti, ma nitido nei concetti. «L’impegno della corona nei confronti […]

DI ENNIO REMONDINO Foto e video di Piazza Cavour, Castel Sant’Angelo, Basilica di San Pietro ripresi col drone. E a farlo era un cittadino russo. Violazione delle regole che diventa sospetto di spionaggio. O di terrorismo. O eccesso di zelo. ‘La polizia italiana ha arrestato un cittadino russo per aver effettuato delle riprese fotografiche delle attrazioni turistiche della capitale con un drone, segnalano le forze dell’ordine di Roma’, o almeno così ce lo racconta l’agenzia di stampa russa Sputnik. Il russo è stato ‘pizzicato’ (testuale) questa mattina, mentre con un […]

DI ENNIO REMONDINO Spagna-Catalogna ora retromarcia: difficile domani La Catalogna prende tempo sulla «dichiarazione d’indipendenza» dalla Spagna. Al referendum il Sì al 90% ma alle urne vota solo il 42%. La Ue si schiera con Madrid. Sulle violenze della polizia nei seggi l’Onu chiede un’indagine. Oggi sciopero di protesta, senza i maggiori sindacati. Puigdemont e Rajoy tigri di carta Il difficile giorno dopo Da Bruxelles, un colpo al cerchio, uno alla botte. Dopo un lungo silenzio delle istituzioni europee, il presidente della Commissione Ue Juncker ha definito il «referendum illegale», […]

DI ENNIO REMONDINO Un arsenale e la follia. Stephen Paddock il killer che ha ucciso 59 persone e ferite più di 500, possedeva 42 armi da fuoco, e 23 le aveva con se, con in auto un composto chimico per esplosivo pronto per chi sa quale altra strage. Come è possibile sia accaduto, perché neghi Usa possibile che accadrà ancora. Sembra la ricorsa alla peggiore mostruosità, dove l’islamismo da macello di al-Baghdadi e carogne simili, prova ad inserirsi da abusivo nell’esclusiva tutta americana della follia delle armi. Un arsenale a […]

DI ENNIO REMONDINO Gli Stati Uniti hanno ordinato cyberattacchi contro l’intelligence nordcoreana, e contro tutto quello che riescono a colpire. Ma una ‘telco’ russa ha fornito un nuovo collegamento a Pyongyang. Le armate dei bit, per ora. Tutto questo mentre veniva resa nota una campagna militare cybernetica americana che ha preso di mira Pyongyang Un «varco» russo, una via di fuga ma anche di attacco, dove far passare il traffico internet della Corea del Nord col resto del mondo. Le armate dei bit, per ora e per fortuna. Tutto questo […]

DI ENNIO REMONDINO Il Ministero della Difesa russo denuncia le presenza di forze americane con i miliziani dell’Isis a est di Deir Ezzor. Foto della ricognizione aerea che svelano la presenza di forze speciali statunitensi aggregate alle Siryan Democratic Forces, le milizie curde arabe siriane, in aree controllate dell’Isis. Foto aeree delle zone ancora tenute dai guerriglieri dello Stato Islamico, a nord della città di Deir Ezzor in Siria, dove sono visibili mezzi attribuiti della Difesa di Mosca alle forze speciali degli Stati Uniti. Le foto sono pubblicate sulla pagina […]

DI ENNIO REMONDINO Las Vegas, sparatoria nella zona dei casinò: 50 morti e 200 feriti. Ucciso il killer. «Non consideriamo la sparatoria un atto di terrorismo», afferma la polizia di Las Vegas. Follia solitaria e delle troppe armi alla portata di tutti, nel pazzo mondo americano. Tiro a segno dal 32mo piano dell’hotel Mandalay Bay contro la folla che assisteva a un concerto per il festival country “Route 91 Harvest” nella zona dei casinò di Las Vegas. Testimoni affermano di aver visto i bagliori degli spari. Bilancio attuale, 50 e […]

DI ENNIO REMONDINO Martedì sciopero generale in Catalogna. Non più separatismo ma rivolta. Ieri sera l’inutile conta dei voti, mentre pesava quella dei feriti, più di 800, per fortuna, cose lievi. Ma la politica insiste sugli opposti estremismi. Rajoy: “Il referendum una messa in scena”. Puigdemont: «Ci siamo conquistati il diritto a uno Stato indipendente». E adesso? Separatismo più arrabbiato dopo l’autoritarismo di Rajoy L’inutile conteggio dei voti nel referendum sfida, col giornalismo a coprirsi di ridicolo. Conta e pesa il numero dei feriti, per fortuna feriti lievi in tanto […]

DI ENNIO REMONDINO Catalogna, il giorno del voto. Lo scontro cercato dalle parti per un voto che non è referendum ma sfida. I Mossos d’Esquadra si rifiutano di eseguire gli ordini del governo. Interviene la polizia nazionale che quando è ostacolata reagisce: il governo regionale denuncia “Oltre 300 feriti” Prefetto: “Costretti a intervenire”. Il governo autonomo aveva invitato a “votare in ogni seggio e anche con le schede stampate da casa”. Troppe provocazioni da troppe parti. Gli interessi nascosti. Ciò che è accaduto e ancora deve accadere in Catalogna ha […]

DI ENNIO REMONDINO La presidenza Usa del ‘disfare’: distruggere quello che ha fatto Obama. Trump ricrea il gelo con Cuba: non andateci, ‘nuoce alla salute’. Sul ‘mangiano i bambini’, ci sta pensando. Dopo il minaccioso discorso all’Onu, stop ai visti e via il 60% del personale dall’ambasciata all’Avana. I presunti «attacchi acustici» ai diplomatici. Programmi interni ed esteri vaghi, sostanzialmente irrealizzati, ma un linea della presidenza Trump è chiara: disfare tutto quanto di buono o di criticabile ha fatto il predecessore Barak Obama. E la differenza di ‘abbronzatura’ tra i […]

DI ENNIO REMONDINO I due giorni della Catalunia. Cresce la tensione a Barcellona. La polizia locale, i Mossos d’Esquadra, chiude le scuole che ospitano i seggi, ma le famiglie ribattono organizzando pigiama party, con tende e sacchi a pelo per tenerle aperte. Più di 10mila agenti di polizia inviati da Madrid per impedire il voto Referendum simbolo e provocazione Non è il risultato che conta, ma è il fatto stesso di farlo rispetto al divieto da parte dello Stato da cui vorresti separarti. Linea dura scelta da Madrid e tutto […]

DI ENNIO REMONDINO Emergenza colera in Yemen. Croce Rossa: “Entro fine anno si rischia un milione di casi”. Nel Paese, dilaniato dalla guerra civile, sono già stati registrati 750.000 casi sospetti. I bambini le vittime più numerose «Situazione catastrofica», denuncia il Comitato internazionale della Croce Rossa, la crisi umanitaria in Yemen, con i casi di colera che potrebbero arrivare a un milione entro la fine dell’anno. Attualmente sono 750mila e casi sospetti e 2.119 morti fino a oggi. Si tratta della peggiore crisi sanitaria che riguarda una malattia prevenibile nell’era […]

DI ENNIO REMONDINO Isis diffonde nuovo audio di Al Baghdadi. La prima volta dopo le numerose voci sulla morte dello sceicco. Ma la data di registrazione non è chiara. Dubbi e sospetti di possibili manipolazioni per ingannare il mondo con uno Califfo ormai fantasma. I russi sostengono di averlo ucciso in un raid lo scorso maggio. Il mistero continua Il Califfo sempre più fantasma Quarantasei minuti di audio per dire ai seguaci dell’Isis di resistere e continuare con il jihad per «distruggere ogni tiranno», dentro o fuori i territori dello […]

DI ENNIO REMONDINO La sindaca di Barcellona Ada Colau chiede la mediazione della Commissione Europea. Il premier spagnolo Rajoy diserta il vertice Ue a Tallinn per l’emergenza catalana. 10mila tra Guardia Civil e Policia Nacional nella regione per impedire il referendum. Quasi ammutinamento. La questione catalana sta provocando un inquietante scontro tra forze di polizia. Da una parte le forze dell’ordine nazionali mobilitate da tutto il Paese schierate a contrasto al referendum di domenica prossima. Dall’altra i Mossos d’Esquadra, gli agenti della Comunità autonoma, alle prese con un dilemma drammatico: […]

DI ENNIO REMONDINO Il primo ministro giapponese Shinzo Abe, a capo di una coalizione conservatrice che ha cambiato la costituzione pacifista del Giappone sul rifiuto della guerra, scioglie Camera bassa: elezioni politiche anticipate al 22 ottobre. Caduta di consensi e crisi coreana alla ricerca di nuovi sostegni elettorali patriottici sulla decisione. Formalmente è stato l’Imperatore Akihito a sciogliere la Camera bassa del Parlamento giapponese. La decisione politica è del premier conservatore Shinzo Abe, che ha annunciato la data delle prossime elezioni politiche il 22 ottobre, con l’inizio della campagna elettorale […]

DI ENNIO REMONDINO Labour: nel discorso a chiusura dell’annuale congresso laburista, il leader del centrosinistra britannico promette un “socialismo per il ventunesimo secolo”. Antichi valori ricollocati nella modernità economica e sociale. La nuova centralità politica. E alla fine tutti cantano “Bandiera Rossa” col pugno chiuso Bandiera rossa in inglese, ‘Red Flag’ e pugno chiuso. Il segretario per partito laburista britannico Jeremy Corbyn promette un “socialismo per il ventunesimo secolo”, una politica “per i tanti, non per i pochi”, e un “nuovo modo di fare politica”, in cui il potere non […]

DI ENNIO REMONDINO In Catalogna ora è scontro tra le forze dell’ordine. Gravi rischi istituzionali per la Spagna. I ‘Mossos d’Esquadra’, la polizia regionale catalana rifiutano l’ordine di circondare i seggi: “Si mette a repentaglio la sicurezza”. Sbarcano in Catalogna di migliaia di poliziotti, due terzi dei reparti di tutta la penisola mandati a Barcellona e dintorni. Quasi ammutinamento. La questione catalana sta provocando un inquietante scontro tra forze di polizia. Da una parte le forze dell’ordine nazionali mobilitate da tutto il Paese schierate a contrasto al referendum di domenica […]

DI ENNIO REMONDINO Coreani sì, italiani no. Accordo 50-50 Francia e Italia, sul controllo dei cantieri navali Stx di Saint Nazaire venduti ai coreani e poi falliti. La Francia di Macron prima li nazionalizza, e ora impone metà e metà, salvo ‘prestare’ l’1% a Fincantieri per comandare, ma non troppo. Zuccherino, una ipotetica alleanza per la cantieristica militare. Partita francese L’accordo sarà ufficializzato nel bilaterale Macron-Gentiloni in corso a Lione. Un compromesso molto compromesso La Fincantieri che aveva comprato tutto, ora dovrà accontentarsi del 51% dei diritti di voto con […]

DI ENNIO REMONDINO Referendum contestato nel mondo e dai risultati scontati in casa. Quasi il 92% dei votanti, popolo curdo, a favore dell’indipendenza del Kurdistan iracheno dall’Iraq. Qualche problema sui dati dei votanti e dettagli, mentre il problema esplosivo resta se sarà vera secessione e semplice provocazione politica rispetto a Baghdad. Minacce da Turchia e Iran, gli interessi equivoci di Washington e Mosca. Tensioni nel mondo per un referendum scontrato in casa. In Kurdistan plebiscito per l’indipendenza. 91,83% a favore, 8,17% (i non curdi), contrari. Appagato l’orgoglio identitario curdo, adesso […]

DI ENNIO REMONDINO Nel Regno dell’assurdo, la cosa più normale per il resto del mondo diventa svolta storica: le donne potranno guidare. Le prime patenti saranno rilasciate a partire da giugno del 2018. Dopo l’annuncio di Re Salman a Riad migliaia di persone si sono riversate nelle strade per festeggiare, donne e uomini assieme, mentre i clacson delle auto suonavano all’impazzata Nel Regno dell’assurdo, il principe Mohammed bin Salman erede al trono gerontocratico dei Saud, sfida i religiosi e rimuove uno dei divieti più odiosi e anacronistici: anche in Arabia […]

DI ENNIO REMONDINO Il comandante dell’esercito nazionale libico, Khalifa Haftar, l’uomo forte della Cirenaica, a Roma da ieri pomeriggio. Segreto assoluto per la sua sicurezza, e non soltanto. Probabile aereo Aise, servizi segreti, probabile residenza protetta, e oggi incontri quasi certamente a Forte Braschi, in casa dei servizi segreti, con i ministri Minniti e Pinotti. Marco Minniti aveva già incontrato il generale a inizio settembre a Bengasi. Tra i temi ufficiali rivelati, l’impegno militare italiano in Libia, il contrasto ai flussi migratori illegali e possibili vie per la stabilizzazione del […]

DI ENNIO REMONDINO In apprensione per Angela, in apprensione per l’Europa, in apprensione per i riflessi che il voto tedesco potrà avere in casa di ognuno dei 27 dell’Unione, ma non soltanto. Troppo a destra fa paura. Alternative für Deutschland, neppure il tempo di festeggiare, e già si rompe. Il neonazismo che si nasconde sotto Che governo sarà a Berlino? E quando? E come? Un’attesa che si preannuncia lunga: almeno fino alle elezioni in Sassonia di metà ottobre. Tutti (o quasi) a sperare Eppure che Angela, Cancelliera da 12 anni, […]

DI ENNIO REMONDINO Simbolo e non decisione, Kurdistan ancora regione dell’Iraq, e poi vedremo, ma tensione alle stelle in tutta le regione. Bagdad notifica ad Ankara lo stop dei collegamenti col Kurdistan. Il Parlamento iracheno invia le truppe a Kirkuk. Entro 24 ore i risultati scontati, sperando di scansare una guerra. Il Kurdistan al voto per l’indipendenza dall’Iraq. Minacce da Bagdad, Turchia e Siria. Alle urne 5,3 milioni di elettori. Si vota anche nella regione di Kirkuk, ricca di petrolio e in altre zone contese. La Turchia ha chiuso un […]

DI ENNIO REMONDINO ‘Sénatoriales’ francesi, le elezioni per il rinnovo parziale della seconda camera del Parlamento di Parigi, oscurate dalle attenzioni generali sulla Germania. E come a Berlino, destra più forte e presidente/cancelliere più debole. Una destra più forte e un presidente più debole in Francia. Spinte confinanti e specchio di quanto accaduto per la Cancelliera Merkel. Le “Sénatoriales” francesi, le elezioni per il rinnovo parziale della seconda camera del Parlamento di Parigi, deludono il presidente Emmanuel Macron. Il voto, che ha coinvolto 76mila sindaci e consiglieri comunali, ha inevitabilmente […]