LUCIO GIORDANO

19 articoli

DI LUCIO GIORDANO Cosa ci insegnano le elezioni in Austria di ieri? Semplice. Che le consultazioni politiche in Italia e nel resto d’Europa si vincono ormai sui migranti, il ventre molle del vecchio Continente. Che un battage mediatico alimentato dai soldi e dal vento reazionario  delle multinazionali e del mondo finanziario è riuscito a convincere anche Vienna della necessità di bloccare i flussi migratori e far gridare ad un popolo tramortito dalla crisi:  l’Austria agli austriaci. Kurz, poche storie, ha vinto cosi. Il ragazzino inesperto e fighetto di soli 31 […]

DI LUCIO GIORDANO Uno degli interpreti di ‘Mediterraneo’, il capolavoro di Gabriele Salvatores, era un turco che fraternizzava con i soldati italiani di stanza in un isolotto greco. Una faccia, una razza, ripeteva costui  durante la serata trascorsa insieme a base di pesce, vino  e fumo: ad indicare, in pratica,  che tra simili ci si riconosce sempre. Ecco, torna  alla mente il film di Abatantuono, ragionando sull’alleanza  per approvare la legge elettorale . Renzi, Berlusconi, Salvini, tutti dalla stessa parte, per il Rosatellum bis rappresentano la stessa faccia, la stessa […]

DI LUCIO GIORDANO Noi l’avevamo detto già tre mesi fa. E ripetuto un mese dopo: con Pisapia la sinistra non va da nessuna parte. Meglio separarsi subito. Dopo il botta e risposta tra Roberto Speranza e Giuliano Pisapia, dai giornali il primo e da un incontro a Mesagne il secondo, tutti gli equivoci sono stati  chiariti. L’ex avvocato di Milano non farà più parte dello schieramento di sinistra che si sta preparando in questi giorni. Niente più leader Pisapia, niente più centro-sinistra, finalmente. In molti, a sinistra, sperano che anche […]

  DI LUCIO GIORDANO   Aldo Biscardi se n’è andato poche ore fa. Questa è una intervista che gli facemmo tempo fa . Intervista nella quale  il popolare giornalista ripercorreva la propria carriera e la propria vita. Sono arrivato alle nozze d’argento. Il mio Processo del lunedì, trasformato dal 93 in poi   nel Processo di Biscardi, ha infatti tagliato  lo storico traguardo delle 25 edizioni consecutive. Non so se in Africa o in qualche stato asiatico esista una trasmissione sportiva che duri da cosi tanto tempo. Ne dubito. Quel che […]

DI LUCIO GIORDANO Ai mondiali probabilmente ci andremo lo stesso, anche se ciò che era scontato due mesi fa adesso non lo è più. Ma quello che in tanti si chiedono è: pur vincendo i play off, a Mosca, tra meno di un anno, che ci andiamo a fare? Se  infatti l’Italia pallonara è questa, se il gioco è quello visto ieri a Torino, al termine di uno striminzito 1-1 che ci consente di essere secondi senza avere ancora la certezza matematica di entrare tra le migliori  otto piazzate, sarebbe […]

DI LUCIO GIORDANO Sarebbero bastate poche e misurate parole, frasi come  ” Condanno aspramente le violenze della Guardia Civil”, per tornare al dialogo, alla difficile  risoluzione dei problemi . Ma Re Felipe, come Mariano Rajoy, ha preferito andare allo scontro duro contro il governo catalano. Passando, in pochi passaggi televisivi, dalla ragione al torto. Condannare l’operato della Guardia Civil, che non è affatto cambiata dai tempi bui del franchismo, avrebbe voluto dire imboccare la lunga e complicata  strada della conciliazione, evitare di esacerbare ancora di più gli animi dei Catalani […]

DI LUCIO GIORDANO ” Si, lo confesso, quando smisi di cantare, nel 72,  per sei mesi feci il rappresentante di commercio. Ma la mia nuova attività non andò per niente  bene”. Claudio Lippi, con il quale continuiamo la serie sugli esordi delle stelle della tv, ci fa questa rivelazione a sorpresa. Ma non prova nessun pudore nel raccontarla. ” Avevo bisogno di lavorare per dare una mano in famiglia, perchè vergognarmi?”, dice il conduttore de Il Pranzo è servito e Buona Domenica. Già, perchè vergognarsi? Per chi non lo sapesse c’è […]

DI LUCIO GIORDANO Adesso, per un momento, lasciamo perdere le ragioni degli Indipendentisti catalani e quelle del governo di Madrid: entrambe  le fazioni in campo hanno ragione, posto che in un mondo senza barriere si viva meglio e dunque la richiesta di Barcellona è anacronistica. E posto anche  che la Spagna non può più negare il passato storico della Catalogna, l’annessione prepotente e di fatto  di un Paese che ha lingua, cultura e tradizioni diverse da quelle iberiche. Per non parlare di un’economia che tira alla grande, mentre quella spagnola, […]

DI LUCIO GIORDANO   A cinque anni di distanza da quanto scritto qui,   siamo ora alla  svolta tanto attesa. Come andrà a finire questo conflitto mondiale tutto economico? Intanto segnatevi un nome: Rayanair. La vicenda della compagnia aerea irlandese  puo’ essere infatti  il punto di rottura, l’inizio della sconfitta di un capitalismo che in questi anni è diventato sempre più  feroce. E sempre più stupido. La conferma che il mondo della finanza ci ha dichiarato guerra, arriva con un’intervista rilasciata qualche giorno fa al quotidiano conservatore Seuddeutsche Zeitung,  da Jens Weidmann, […]

DI LUCIO GIORDANO C’è una foto ironica  che gira in queste ore sul web. E rende perfettamente l’idea della situazione che sta vivendo il segretario della Lega Nord Matteo Salvini: “Arrestato il sindaco di Seregno Edoardo Mazza, ma stavolta la connessione di salvini  non funziona”. Questa la didascalia. Nell’immagine si vedono invece Mazza e Salvini allegri e sorridenti. Plastico  il silenzio e l’imbarazzo  del capo della lega nord: stavolta niente twitter, niente frasi ridondanti. Silenzio. Di tomba. C’è da crederci, perchè le accuse che hanno fatto scattare le manette al […]

DI LUCIO GIORDANO Basterebbe leggere le note biografiche di Alice Weidel, per comporre il mosaico delle elezioni tedesche.   La trentottenne leader dell’Afd, il partito nazista che ha trionfato ieri, ottenendo il  12.8 per cento delle preferenze,  è un’economista che ha lavorato con Allianz e, soprattutto, con Goldman Sachs. Si,  una delle banche d’affari  numero uno al mondo, ha avuto tra i propri consulenti il capo carismatico di un partito xenofobo, antieuropeista, sedicente anti-sistema.   E non c’è da stupirsi. Al suo fianco,  tra l’altro, ci sono molti esponenti del partito della Merkel, che hanno abbandonato la […]

DI LUCIO GIORDANO C’è qualcosa di peggio del Rosatellum, legge elettorale bocciata ad inizio  estate dal parlamento? Si, c’è. E’ il Rosatellum bis, che il deputato Pd Emanuele Fiano  ha deposito in commissione affari costituzionali. Un testo che, non ce ne voglia il buon Emanuele, sembra pensato davanti ad un bicchiere di vino, per quanto è schizoide. Prende il peggio del proporzionale e il peggio del maggioritario, mette insieme il tutto e regala a Berlusconi, Alfano, Fdi e alla Lega Nord, la vittoria alle elezioni del 2018. Se non è […]

DI LUCIO GIORDANO Le ‘giginarie’ sono servite. Parteciperanno alla consultazione on line sette illustri e simpatici sconosciuti e poi lui, Luigi Di Maio. Primarie bulgare, poche storie. Perchè è chiaro che a vincerle sarà l’attuale vicepresidente della camera.  Sarebbe stato diverso se si fossero presentati Fico, Di Battista, o l’unico vero leader non riconosciuto del Movimento 5stelle, Nicola Morra? Forse sì. O forse no,  soprattutto se guardiamo la questione  nell’ottica dell’impatto mediatico. Dove Di Maio, con Dibba, è l’unico capace di scaldare gli elettori del Movimento. Ma il problema è […]

DI LUCIO GIORDANO A Pontida, davanti a diecimila persone, Matteo Salvini ha commesso un errore. O meglio, ne ha commessi diversi . Ma il principale sbaglio ha un nome e un cognome:  Umberto Bossi. Relegare infatti  il fondatore della Lega Nord nel retropalco, non permettergli di parlare al suo popolo, usando giustificazioni meschine, porterà ad una conseguenza scontata: la spaccatura della Lega nord. E saranno dolori. Vedrete, tempo pochi mesi, e il Carroccio si dividerà in due. Da una parte il nucleo storico, Maroni e Bossi su tutti, dall’altra Salvini, che sul […]

DI LUCIO GIORDANO Forse il carabiniere non se n’è reso conto. O forse è stato mal consigliato. Fatto sta che, se confermata, la sua dichiarazione, “Lei era consenziente” è una  toppa peggiore del buco. Che vuol dire era consenziente?  Un uomo in divisa, nemmeno lontanamente può lasciarsi andare ai più bassi istinti. In servizio, poi. No,  quel carabiniere che giovedì scorso è stato o  sarebbe stato protagonista di una vicenda a luci rosse insieme con un collega, non si è forse reso  nemmeno conto dei danni provocati a se stesso, alla sua famiglia, all’immagine […]

DI LUCIO GIORDANO Se non fosse che il momento è davvero grave e che il mondo delle multinazionali ha dato mandato ai gruppi neonazisti di tutta Europa  di creare caos e spingere sulle provocazioni, si potrebbe tranquillamente dire che quella organizzata dai neofascisti di  Forza Nuova sarebbe una passeggiata di salute, tanto per sgranchirsi le gambe. Data emblematica: il prossimo 28 ottobre, lo stesso giorno, 95 anni dopo, della vera marcia su Roma. La prima volta, però,  la storia si presenta come dramma, la seconda come farsa. E qui, già a cominciare dai […]

DI LUCIO GIORDANO Se non fosse per quel golletto ad inizio della ripresa del solito Ciro Immobile, a quest’ora l’Italia del pallone inizierebbe a tremare. Altro che primo posto. Sabato scorso ,al Bernabeu contro la Spagna,  la Nazionale ha visto i fantasmi. Con la piccola squadra d’Israele abbiamo rischiato addirittura  il pareggio. E meno male che la Macedonia ci ha fatto un piacere da niente, pareggiando contro l’Albania. Altrimenti la trasferta contro le aquile sarebbe stata addirittura decisiva per il secondo posto: sia ben chiaro, per i play off ai mondiali […]

DI LUCIO GIORDANO Diciamolo subito: Laura Boldrini farà benissimo a querelare chi la insulta sui social network. E non tanto per la carica istituzionale che ricopre. Semplicemente: come essere umano ha diritto ad essere rispettata. Lei e tutte le persone che vengono violentate verbalmente. E’ infatti inammissibile diffamare la gente, per strada come sul web. Farlo, oltre ad essere  un  reato,  è da selvaggi. Selvaggi che si nascondono dietro l’anonimato. Leoni da tastiera con le zampe spuntate che,  senza l’appoggio del branco, sono quel che sono: poveri esseri senza coraggio, […]

DI LUCIO GIORDANO Lasciamo stare l’abbraccio di qualche giorno fa  tra Giuliano Pisapia e Maria Elena Boschi. Un abbraccio, in fondo,  non si nega a nessuno, anche se si tratta di lady Etruria. Non c’è niente di scandaloso in tutto questo. Il problema vero dell’ex sindaco di Milano è, semmai,  che non riesce a prendere una posizione decisa sul partito di Renzi. Come si pone, insomma, Campo Progressista rispetto ad un soggetto politico che,  da quando è diventato segretario l’ex sindaco di Firenze, ha spostato il proprio baricentro fortemente a destra ? […]