ROSSELLA ASSANTI

4 articoli

DI ROSSELLA ASSANTI Raqqa finalmente libera, lo aveva preannunciato già ieri il portavoce dell’Unità di Protezione Popolare (YPG) Nouri Mahmoud. Ora la conferma arriva dall’Osservatorio per i Diritti Umani e non solo, anche Gabar Carlo, combattente italiano dello YPG che da una settimana si trova sul fronte di Raqqa, lancia una prima corrispondenza dalla città liberata: “Gli ultimi posti in mano all’Isis erano l’ospedale e lo stadio, c’è stata una trattativa per far evacuare i civili e per la resa dei miliziani. Alcuni di loro si sono arresi, altri erano […]

DI ROSSELLA ASSANTI   Stando ai primi risultati il Kurdistan iracheno ha detto sì. E’ quanto emerso nella notte  dopo il referendum per l’indipendenza tenutosi il 25 Settembre. Il 93 % si è detto favorevole e solo il 7% contrario. Alto il tasso di affluenza alle urne, ha votato il 78% dei 5,3 milioni di elettori registrati, sparsi in tre province del Kurdistan autonomo: Erbil, Sulaimaniyah e Dohuk, ma anche nella provincia contesa di Kirkuk dove il governatorato ha imposto il coprifuoco serale. Un sì, questo, che potrebbe aprire un […]

DI ROSSELLA ASSANTI Un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per la donna. Dopo anni di lotte e manifestazioni che hanno sfidato il regime, gli arresti e le minacce, il tabù delle donne alla guida crolla in Arabia Saudita, unico paese dove non era permesso loro di guidare. Così con un decreto il Re Salman ha rotto le catene di questa restrizione, con un vincolo però: bisognerà aspettare il prossimo Giugno 2018 affinché le patenti vengano rilasciate. Questa la condizione del Regno. L’ambasciatore di Riad negli Stati Uniti ha […]

DI ROSSELLA ASSANTI https://www.alganews.it Ventotene, l’Isola del Mar Tirreno, alcova del manifesto europeista, rischia di essere messa in un angolo a causa dello spopolamento. L’allarme scatta da numeri ben precisi che vedono soli: 2 bambini frequentanti le scuole medie e 8 alunni alle elementari. Il totale della densità demografica del luogo si aggira attorno ai 650 abitanti. Un crollo numerico con rilevanti conseguenze: la chiusura degli istituti scolastici. E non solo. Famiglie con bambini sarebbero costrette a lasciare l’Isola e trasferirsi altrove per far proseguire gli studi ai propri figli. […]