SPETTACOLI

156 articoli

DI MICHELE ANSELMI “SENTO STRANE VOCI, SPERO NON SIA AGGRESSIONE POLITICA” Ma come, non s’erano tanto amati? Paolo Sorrentino era anche andato a trovare il Cav e insieme avevano molto sorriso, al punto che Berlusconi s’era diffuso pubblicamente in complimenti, promettendo l’uso di ville varie e addirittura del mausoleo. Com’era facile da immaginare, appena diffuse le prime fotografie di scena, il capo di Forza Italia ha capito di essersi un po’ troppo sbilanciato. Sarà pur vero che Medusa vinse un Oscar con “La grande bellezza”, ma l’ad Giampaolo Letta ha fiuto, […]

DI ALBERTO CRESPI Recensire i film in tempo reale è diventato un esercizio da ultrà. L’ho fatto su “l’Unità” per decenni, sono cresciuto in un tempo in cui la carta stampata regnava e i critici cinematografici erano poche decine in tutta Italia. La rete e i social hanno reso la critica un “secondo lavoro” per migliaia di persone, ma il tono è lo stesso dei dibattiti sulla nazionale di calcio. Esce “Blade Runner 2049” e su facebook si scatena l’inferno: tutti devono “recensirlo” entro dieci minuti, chi lo ama dà […]

DI MICHELE ANSELMI Ma che accidenti s’è fatto in faccia Val Kilmer, classe 1959? L’attore, che fu bellissimo e maledetto, pare abbia sofferto di un tumore alla gola e per fortuna è guarito. Ma il guaio vero l’ha combinato il chirurgo plastico: vedere per credere “L’uomo di neve”, nel quale Kilmer, ormai reso irriconoscibile dallo sguardo cristallizzato, si ritaglia la parte marginale, però importante, di Gert Rafto, un poliziotto alcolizzato, e forse suicida, ossessionato come l’eroe Harry Hole da un omicidio seriale coi pupazzi di neve. Non diamo la colpa […]

DI ALBERTO CRESPI https://www.alganews.it Approfittando di un pomeriggio libero ho finalmente visto “Dunkirk”. Bah! … Mi ha fatto arrabbiare sin dalla prima inquadratura: quei cinque soldati che camminano per una strada tutta circondata da casette linde anni ’70-’80. Possibile che una simile mega-produzione debba cadere su simili cose? Anche le (poche) immagini della città e del lungomare dall’alto sono imbarazzanti, con i condomini moderni in bella vista. Poi il film migliora, per carità. Ha immagini spettacolari, una colonna sonora bellissima che è l’unico vero collante narrativo, un paio di momenti […]

DI MARIA ANTONIETTA NOCITRA Saule, sei una artista che da un sapore moderno alla musica classica e rende classica la musica moderna. Come è nato l’ incontro con il tuo strumento? A casa mia si ascoltava sempre tanta musica. Soprattutto quella classica. Quando ero piccola mia mamma mi portava spesso ad assistere alle opere liriche e devo dire che non mi annoiavano per niente, anzi. Ricordo che un giorno lei è tornata a casa con un nuovo disco. Entrò nella stanza in cui stavo giocando e disse: “Saule, ascolta questa […]

DI COSTANZA OGNIBENI È in arrivo nelle sale uno dei film più attesi dell’anno e forse più paurosi di sempre: distribuito dalla Warner Bros Pictures, It, dopo 27 anni, torna sugli schermi per spaventarci. E lo fa in una veste tutta nuova, con tanto di trucco, effetti speciali e tecnologie all’avanguardia che lo supportano nel suo intento, lasciandoci sbalorditi per l’uso magistrale che il regista Andy Muschietti ha saputo fare degli strumenti a sua disposizione. Impeccabile anche la fotografia, che sommata alla magistrale interpretazione di Bill Skarsgård nei panni del […]

DI CINZIA MARONGIU Scherzano, ridono, si consigliano, si prendono in giro, complici come solo due sorelle possono essere. Cristina e Benedetta Parodi sono la nuova coppia alla guida di “Domenica in” che per l’occasione si trasformerà in “Casa Parodi”. Sì, perché lo studio 3 di Cinecittà dal quale alle 14 in punto di domenica 15 ottobre partirà la 41esima edizione dello storico programma di Rai1  sarà pensato proprio come una casa nella quale le due sorelle accoglieranno gli ospiti tra salotto e cucina, con le immancabili interviste di Cristina e […]

DI CINZIA MARONGIU “Celebration”, il titolo di questo programma, mi offre anche l’occasione di “celebrare” una rete che è Rai1 e le sue persone. Qui ce ne sono alcune tra le più importanti”: inizia così il discorso di addio di Andrea Fabiano a Rai1. Il più giovane direttore della storia dell’ammiraglia della Tv di Stato, dopo un anno e mezzo, lascia la poltrona ad Angelo Teodoli e si appresta a occupare quella di direttore di Rai2, lasciata vuota da Ilaria Dallatana. Il discorso avviene nel corso della conferenza stampa di presentazione di “Celebration”, show […]

DI CINZIA MARONGIU Due talenti eclettici uniti dall’amore per la musica e da un feeling che si era manifestato fin da quando avevano condiviso il set di “Eroi per caso”: “Solo che quella volta lui sposava Ambra Angiolini e io Flavio Insinna. Stavolta invece il matrimonio è proprio tra noi due”. Serena Rossi naturalmente parla di nozze professionali, quelle che lei e Neri Marcoré celebreranno a partire da sabato 14 ottobre per quattro settimane di fila. Sono loro infatti l’inedita coppia del sabato sera di Rai1 con un programma nuovo di zeccaal, “Celebration”. Al centro del […]

DI GIANCARLO GOVERNI https://www.alganews.it A un anno dalla morte riproponiamo il ricordo di Dario Fo fatto dal giornalista e scrittore Giancarlo Governi, storico dello spettacolo       Dario quando si sposò con Franca, oltre a una donna meravigliosa e intelligente, ereditò anche una brava attrice che portava in dote  casse piene di copioni frutto del lavoro di generazioni di teatranti, guitti marionettisti e burattinai, che portavano il nome dei Rame. Dario fece tesoro di quei copioni, soprattutto delle farse , che era anticamente considerato il genere minore. Dopo la […]

 DI CINZIA MARONGIU  Il tritacarne social e la morbosa curiosità dei media non risparmiano nessuno. Nemmeno chi della sua vita, artistica e non, ha fatto un capolavoro di discrezione e di impavida ricerca. È il caso di Niccolò Fabi che suo malgrado si è trovato al centro di un clamoroso cortocircuito informativo. È successo un mese e mezzo fa quando, di sito in sito e di titolo in titolo, ha visto modificarsi sotto i suoi occhi una sua dichiarazione resa durante un’intervista. L’iniziale “considero conclusa una fase artistica della mia […]

DI ITALO MOSCATI Ci sono andato con in testa il mio libro “Ettore Scola e la commedia degli italiani- C’eravamo tanto amati?”. Perché? Il capitolo finale del libro è dedicato a una lunga intervista a Waltet Veltroni, autore di “Ciao” diventato testo teatrale. Un testo rielaborato senza condizionamenti, come hanno detto loro stessi, il regista Piero Maccarinelli e gli attori Massimo Ghini (nel ruolo di Walter) e Francesco Bonomo (Veltroni padre, morto troppo presto,molto rimpianto dal figlio, dalla famiglia e non solo). Perché in testa il capitolo finale di “Ettore […]

DI MICHELE ANSELMI “NICO, 1988”, ECCO L’ULTIMA TOURNÉE PRIMA DI MORIRE A IBIZA IL FILM HA VINTO IL PREMIO ORIZZONTI A VENEZIA, BUONA FORTUNA L’angolo di Michele Anselmi per Cinemonitor Piace praticamente a tutti “Nico, 1988” di Susanna Nicchiarelli, che poco più di un mese fa inaugurò la sezione Orizzonti della Mostra di Venezia e se ne ripartì col massimo premio conferito dalla giuria presieduta da Gianni Amelio (il famoso “aiutino”?). Produttivamente italiano e belga ma girato in inglese, il film è il terzo lungometraggio della regista romana, classe 1975, […]

DI MICHELE ANSELMI   OLTRE “DOVE NON HO MAI ABITATO”: GLI ARCHITETTI AL CINEMA TRA ANTONIONI E MONICELLI, SENZA DIMENTICARE GREENAWAY L’angolo di Michele Anselmi per Cinemonitor Il cinema italiano adora l’architettura, si abbevera ad essa, ne sfrutta prospettive, intuizioni e costruzioni, ma in fondo disdegna gli architetti. Nel senso dei personaggi. Fateci caso. Si fa un po’ fatica, anche a compulsare Wikipedia, a trovare film che abbiano per protagonista un architetto. Che sia buono o cattivo, onesto o meschino, generoso o avido, sognatore o cinico. Certo, proprio oggi esce […]

DI GIOVANNI BOGANI Le ultime foto la mostrano a New York, dove ha filmato Ocean’s Eight, spinoff tutto al femminile della saga di Danny Ocean. È in un vagone della metropolitana: con lei ci sono Anne Hathaway, Sandra Bullock, Cate Blanchett, Sarah Paulson e Rihanna. In un’altra foto, è con Anne Hathaway, e stanno ridendo. Lei ha un giacchetto nero, i capelli biondi, e un pugnale in mano. In altre foto, esce da un taxi per andare sul set, i capelli scompigliati, l’aria di chi ha fretta di andare al […]

DI MICHELE ANSELMI Quasi un minuetto: con i due padroni di casa, cioè il direttore artistico Antonio Monda e la presidente Piera Detassis, che ringraziano pubblicamente tutti, distributori e produttori, “main partner” e sponsor, istituzioni locali e ministero ai Beni culturali, selezionatori e collaboratori, in una chiave molto friendly ed ecumenica, per la serie “siamo una grande famiglia”. Infatti non sono mancati neppure gli applausi, saliti dalla platea della Sala Petrassi, a quanto pare non solo popolata di giornalisti. La dodicesima Festa del cinema di Roma si svolgerà dal 26 […]

DI COSTANZA OGNIBENI Aveva 87 anni e ce lo ricordiamo così: distinto, slanciato, con lo sguardo sicuro e un baffo che non avremmo mai confuso con nessun altro. Jean Rochefort è morto; l’attore era ricoverato in un ospedale parigino da Agosto e lunedì notte i suoi famigliari hanno comunicato il suo decesso. Forse non tutti sono esperti di cinema francese. A volte troppo introspettivo, altre troppo sottile, ma sicuramente assai lontano dal grossolano cinema hollywoodiano a cui siamo abituati, o da quello italiano, certamente più analitico, ma anche meno criptico. […]

DI MICHELE ANSELMI A me non pare un brutto titolo “L’altra metà della storia”, anche se gli estimatori del romanzo da cui è tratto il film, cioè “Il senso di una fine”, Einaudi editore, dello scrittore inglese Julian Barnes, hanno un po’ storto il naso. Del resto una frase ricorrente, anzi il cuore della faccenda, recita: “La nostra vita non è la nostra vita, ma solo la storia che ne abbiamo raccontato”. Non so se sia proprio così, però suona bene. Diretto da Ritesh Batra, il regista di “Lunchbox” e […]

DI ROBERTO SILVESTRI Si sono chiuse ieri le Giornate del cinema muto, edizione 36 con la proiezione di Il principe studente di Lubitsch, con i divi Ramon Novarro e Norma Shearer, uno dei tanti classici del silent movie narrativo restaurati e orchestrati meravigliosamente o accompagnati “live” da piccoli gruppi o da solisti d’eccezione (Alicia Svigals o l’Anton Baibakov Collective doi Kiev, per esempio) che hanno affiancato come ogni anno, opere minori, sconosciute, finora ignorate o frammenti miracolosamente riscoperti (addirittura dei Lumière). La folla di King Vidor, The Wind di Victor […]

DI CINZIA MARONGIU   È l’unico che, pur nella sua beata lontananza dal piccolo schermo, riesce sempre a far notizia e prendersi la scena. A volte anche a dispetto della sua volontà. Lui naturalmente è Rosario Fiorello e lo ha fatto anche in questo fine settimana appena trascorso. Prima, in calzoncini e racchetta alla mano, è stato uno dei mattatori al Foro Italico di Roma del “Tennis and Friends”, manifestazione che mette insieme sport e prevenzione. Eccolo mentre gioca a tennis con l’amico Paolo Bonolis, eccolo mentre scherza con Maria […]

DI MARIUCCIA CIOTTA https://www.alganews.it “Da quando Donald Trump ha etichettato Hillary Clinton come ‘nasty woman’ (donna odiosa, ndr), l’espressione è diventata un termine onorifico per qualunque donna” scrive nell’introduzione al catalogo Jay Weissberg, giovane direttore americano delle Giornate del cinema muto di Pordenone, e critico di Variety. L’edizione n. 36 è più che mai dentro il mondo sonoro, e non solo per lo stupendo accompagnamento musicale dei film, ma soprattutto per la sintonia con il presente, a cominciare dall’eco delle guerre nella sezione a cura di Sergio G. Germani dedicata ai […]

DI ANDREA GRASSO “Figli delle stelle”, il celebre album di Alan Sorrenti uscito nel 1977, quest’anno celebra quarant’anni, e il suo interprete ha appena annunciato che per festeggiarlo degnamente l’album uscirà in edizione rimasterizzata deluxe, in formato doppio CD e doppio LP 180g; in aggiunta ai brani dell’album originale, ci sono varie bonus track tra cui remix, brani strumentali e una versione piano e archi della title-track. L’album, registrato fra l’Italia e Los Angeles, fu prodotto dallo stesso Sorrenti insieme a Corrado Bacchelli e Rick Heenan, e fu arrangiato dal chitarrista […]

DI MICHELE ANSELMI Bella sfida quella tra i Manetti Bros e “Blade Runner 2049”. Un po’ Davide contro Golia. Fossi in voi, darei prima una chance ai due fratelli italiani, anzi romani, ma anche un po’ napoletani, che arrivano nelle sale con il loro “Ammore e malavita”. Molto apprezzato alla recente Mostra di Venezia, dov’era addirittura in concorso, e adesso alla prova del fuoco nel giorno in cui esce, in un delirio di commenti intorcinati, il fantascientifico seguito di “Blade Runner”. Un mese fa la battuta che girava tra i […]

DI AMLETO DE SILVA https://www.alganews.it Quando i liberals americani si riuniscono intorno a un progetto, in genere la cosa più saggia è diffidare, diffidare, diffidare. Svariati decenni di radical chic quelli veri, quelli di Tom Wolfe, e non i nostrani AristoDem pronti ad accapigliarsi per un tramezzino bio, descritti da Daniela Ranieri, ce lo hanno insegnato a forza di delusioni. Per fortuna, lo diciamo subito, di When we rise non c’è motivo di diffidare, anzi. Che questa miniserie, in onda su Sky Cinema, valga la pena, ce ne accorgiamo dalle […]

DI LEONARDO JATTARELLI C’era una volta, anzi c’è… Aggiungi un posto a tavola. Come se quella magica, enorme Arca si aprisse solo ora per restituirci quarantatré anni di ricordi, emozioni, fantasia e disincanto, la Storia e le storie di tutti i giorni. Una notte da non dormire, da fare giorno… come quella notte di tanti anni fa quando il Sistina s’infuocava abbracciandosi e incrociando mani e sorrisi sulle speranzose, illuminanti musiche di un maestro che ora ci guarda da lassù: Armando Trovajoli. Come Broadway, più di Broadway quell’Aggiungi di 43 […]

DI COSTANZA OGNIBENI Blade Runner 2049 è finalmente nelle sale. Aspettavamo con ansia il sequel del capolavoro di Ridley Scott, e i grandi nostalgici del cult movie degli anni 80 si trovano già in prima fila – anche se di prima fila non è corretto parlare quando si tratta di cinema – trepidanti di ripetere l’esperienza che 35 anni fa un Harrison Ford a caccia di replicanti aveva fatto vivere al proprio pubblico. È stato Denis Villeneuve a cimentarsi nell’impresa che dà seguito al lavoro avviato dal grande regista britannico, […]

 DI MICHELE ANSELMI  Carrozzato Peugeot e illuminato dal marchio Sony che rifulge da ogni dove, perfino da un vecchio juke-box, l’agente K, ovvero Ryan Gosling in cappottone di pelle verde sporco imbottito di pelliccia sintetica, è il nuovo “blade runner”, cioè un cacciatore di replicanti ribelli, quelli di vecchia generazione sfuggiti al Grande Blackout. Come informa il titolo, siamo nel 2049, cioè trent’anni dopo il piovoso e rugginoso 2019 raccontato dal primo “Blade Runner”, l’originale tratto da un romanzo di Philip K. Dick e diretto da Ridley Scott. Uscito nel […]

DI GIACOMO MEINGATI Quando si siede sull’elegante poltrona per l’intervista, rilasciata al viralissimo canale YouTube “JoBlo Movie Trailers”, Denis Villeneuve è stanco, e lo ammette subito. Ha finito da neanche un mese le riprese per “Balde Runner 2049” che lo hanno stremato. Il regista canadese ha le movenze lente e posate del vincente dal basso profilo e, pacatamente ma con passione, afferma cose significative. “Scott immaginò Balde Runner ambientato nel 2019, e noi a quella data ci siamo quasi. Alcune cose che ha immaginato non si sono avverate ma su […]

DI COSTANZA OGNIBENI Dopo aver ricevuto gli onori e una standing ovation al Festival di Venezia, dove è stato presentato come film fuori concorso, Il Contagio è ora nelle sale italiane. Uno sguardo su una periferia romana povera, drammatica, che, tra una sniffata di cocaina e una birra gelata, trasuda umanità da ogni poro; poi sul centro della capitale, ricco, gaudente che, tra un drink offerto dal capoccia di turno e qualche grammo di stupefacente, trasmette, attraverso tinte gelide e paesaggi imponenti, un isolamento individuale che non lascia speranza. È […]

DI MICHELE ANSELMI Sia chiaro: non sono polemico, tanto meno sarcastico. So benissimo che il cinema italiano, sia d’autore sia popolare, sta vivendo un momento difficile, al di là della qualità stessa dei film. Ma, dando un’occhiata agli incassi di oggi su Cinetel, questo leggo. “Chi m’ha visto” (commedia) ha totalizzato in 4 giorni 490 mila euro, “Il contagio” 76mila e 555 euro, “L’intrusa” 75mila e 815 euro, “Una famiglia” 41mila. Andando un po’ più indietro: alla quinta settimana di programmazione “Il colore nascosto delle cose” è a 1 milione […]

DI ITALO MOSCATI Sono stato invitato a vedere “Valerian”, il film di Luc Besson, da persone a cui non mi sono sentito di dire no. Sono entrato con loro in una sala di via Giulio Cesare, un bel cinema di Roma, per lo spettacolo centrale della serata alle 19.45. Non c’era nessuno. O meglio, a poco a poco, alcuni sono arrivati e forse, alla fine, altri alcuni se n’erano poi andati in silenzio. Ho pensato che quel silenzio di fuga era dovuto al silenzio, ai silenzi del film, alla sua […]

DI ALBERTO CRESPI Ovvero, come lanciare una non-notizia e lasciare che diventi una falsa notizia, con il risultato che siamo tutti qui a parlare di Cannes in un periodo in cui Cannes è mediaticamente dormiente. N.B. Ho letto montagne di cazzate qui su fb, su questa storia, ma ci tengo a dire che l’articolo di Gabriele Niola che posto qui sotto, da Badtaste, è l’unico che spiega le cose come si deve (almeno, l’unico fra quelli che ho letto: no, non li ho letti tutti, ho una vita sola). Al […]

DI MICHELE ANSELMI Dalla Mostra di Venezia, dove stava in concorso non s’è mai capito bene perché, appena una ventina di giorni fa scrissi, magari esagerando: “il film italiano che si vorrebbe non vedere”. Da giovedì 28 settembre, “Una famiglia” è nelle sale, quindi visibile a tutti. Potrete giudicare voi stessi. Lo firma il catanese Sebastiano Riso, 34 anni, fattosi notare col precedente “Più buio di mezzanotte”. Non so se sia rubricabile sotto la loffia etichetta “film da festival”, ma so che “Una famiglia”, il titolo va preso per antifrasi, […]

DI ALBERTO CRESPI https://www.alganews.it Vale la pena di ritornare sulla notizia del film italiano designato per la corsa all’Oscar, perché mai come quest’anno questo rituale cinematografico ha provocato un pericoloso crocevia di false notizie e autentiche polemiche politiche. Ricordiamo i fatti: la commissione nominata dall’Anica (l’associazione nazionale dei produttori) ha scelto, fra i 14 film che si erano iscritti alla gara, “A ciambra” di Jonas Carpignano. Passato lo scorso maggio alla Quinzaine (prestigiosa sezione collaterale del festival di Cannes) con ottimi riscontri critici e uscito in sala a fine agosto […]

DI CINZIA MARONGIU   “Quell’altra è quella che ha sofferto e che aveva messo troppo di se stessa nella professione senza curare la parte umana. Quell’altra è quella che prendeva sempre troppo sul serio il lavoro e che sacrificava la salute dell’anima. Quell’altra è quella che finiva per vivere negli hotel, che stava ore e ore da sola senza parlare con nessuno e che rischiava l’alienazione. Quell’altra è quella che sperava sempre di ottenere consensi non soltanto dal pubblico ma anche da chi le stava intorno. Quell’altra è quella che […]

DI AMLETO DE SILVA Esattamente trent’anni fa, nel 1987, Barry Levinson, uno dei miei registi preferiti, scrisse e diresse un film con Richard Dreyfuss e Danny DeVito: Tin Men (in italiano: Tin men, due imbroglioni con signora, così, giusto per far capire che c’era anche Barbara Hershey e rovinare un titolo). Il film è molto divertente, ed è anche strano, perché tutto sommato è la storia di una rivalità tra due venditori porta a porta di infissi in alluminio nell’America del 1963; mi direte che il mestiere dei due non […]

DI MICHELE ANSELMI Non si discute: “L’intrusa” è un film nobile e severo, girato con stile scabro, quasi documentaristico, benché costruito sulla prova degli attori. Però, a dirla tutta, si fatica un po’ ad arrivare alla fine, benché duri solo 95 minuti. Passato lo scorso maggio alla “Quinzaine des réalisateurs” di Cannes, il secondo lungometraggio di Leonardo Di Costanzo, dopo “L’intervallo”, è nelle sale da ieri, giovedì 28 settembre. Non sarà un film sulla camorra, ma certo siamo lì. Tanto è vero che il regista spiega: “È un film su […]

DI CINZIA MARONGIU Cambia la rete, cambia la collocazione in palinsesto, cambia il nome, ma la squadra, quella che ha fatto nascere “Gazebo e che lo ha  fatto diventare una delle più interessanti e originali realtà tv, è rigorosamente la stessa. Diego Bianchi, lo “Zoro” nato sul web con i suoi video esilaranti sulle mille divisioni della sinistra, dopo cinque stagioni di Rai3, arriva a La7 e conquista la prima serata. Il debutto di “Propaganda Live”, questo il nome del programma è fissato per venerdì 29 settembre ma già in […]

DI FABRIZIO FALCONI Molto probabilmente nel celebre film L’armata Brancaleone, diretto da Mario Monicelli nel 1966, uno dei capolavori del cinema italiano, Age e Scarpelli, che firmarono la sceneggiatura si ispirarono, per il nome del protagonista, ad uno dei tredici cavalieri italiani che si sfidarono, il 13 febbraio del 1503, nella piana tra Andria e Corato, in Puglia, nel celebre scontro cavalleresco passato alla storia come Disfida di Barletta: tra i tredici cavalieri italiani che combatterono sotto l’egida spagnola contro i loro avversari francesi, ve n’era infatti uno che si […]

DI COSTANZA OGNIBENI Sei un bugiardo cronico? Un disertore, un renitente, o, banalmente, hai un’amante? Nessun problema: Greg, Augustin e Medhi sono gli uomini che fanno al caso tuo! Solo loro saranno in grado di fornirti l’alibi perfetto per non essere mai smascherato, perché, si sa, non sempre la sincerità al 100% paga, ed è meglio una piccola bugia che mantiene sedati gli animi, che una verità che crea scompiglio. Questo l’annuncio che alibi.com, l’agenzia “creatrice di situazioni inesistenti”, avrebbe potuto inserire in un comunicato radio o in uno spot pubblicitario. […]

DI GIACOMO MEINGATI La casa editrice da lui fondata ha dato la notizia della morte di Hugh Hefner, avvenuta a Los Angeles la sera di mercoledì 27 settembre, per cause naturali, addolcita dalla vicinanza di amici e familiari. Hefner era nato a Chicago nel 1926, aveva novantuno anni. Nel 1953 aveva fondato Playboy per, come sostenne sempre, contribuire a cambiare la morale americana puritana sulla sessualità. Griffò, di fatto, col marchio del coniglietto, una stagione di profondo rinnovamento in termini di morale sessuale in America e in tutto l’Occidente. Hefner […]

DI GIOVANNI BATTAGLIA Dopo essere stato selezionato al festival di Cannes nella sezione “Quinzaine des realizateurs” il bellissimo film di Jonas Carpignano “A Ciambra” da oggi è stato scelto da una commissione nominata dall’ANICA come candidato a rappresentare l’Italia nella corsa per entrare nella magica cinquina dei film stranieri alla cerimonia degli Oscar che si terrà il 4 marzo 2018. La lista dei candidati era estremamente variegata ed oltre “A Ciambra” erano stati designati “Cuori puri” di Roberto De Paolis, ”L’equilibrio” di Vincenzo Marra, “Una famiglia” di Sebastiano Riso, “Fortunata” […]

DI MICHELE ANSELMI Tanta segretezza alla fine ha partorito quanto segue. Il film designato per l’Oscar dall’Italia è “A Ciambra” del 33enne italo-americano Jonas Ash Carpignano, molto apprezzato dalla critica, da Nanni Moretti e sostenuto da Martin Scorsese. Storia fosca e calabrese, ambientata in una comunità rom non proprio raccomandabile, distribuita al cinema da Academy Two. Così ha deciso la commissione riunitasi presso l’Anica. Ne facevano parte – per la prima volta s’è saputo dopo la votazione e non prima, come invece sarebbe stato giusto e trasparente – i seguenti […]

DI ANDREA GRASSO Noel Gallagher, cantante compositore e polistrumentista inglese che assieme al fratello minore Liam ha fatto la storia della musica dagli anni 90 fino ai primi dei 2000 con gli Oasis e che in seguito a un pesante litigio proprio con Liam ha scelto la carriera solista, ha annunciato ufficialmente il suo terzo album. Dopo alcune voci diffusesi in rete già la settimana scorsa, è stato confermato dai suoi canali ufficiali che l’album si intitolerà “Who Built The Moon?” e che uscirà il prossimo 24 Novembre. Ancora una […]

DI MICHELE ANSELMI L’angolo di Michele Anselmi per Cinemonitor Curioso. Dappertutto, a proposito della commedia francese “Alibi.com”, gran successo in patria, appare questa scritta: “Medusa ha acquistato i diritti cinematografici per il remake italiano del film”. La società pilotata da Giampaolo Letta sembra mettere le mani avanti con largo anticipo, forse temendo qualche scherzetto da parte dei concorrenti. Non sempre però i film vanno rifatti. Nel caso di “Benvenuti al Sud”, remake di “Giù al Nord”, l’operazione funzionò bene sul piano commerciale. Con “Quasi amici”, che incassò da noi la […]

DI COSTANZA OGNIBENI A pochi è capitato di sentir parlare di una bambina magra quanto scura; scura quanto insicura di nome Sofia Villani Scicolone, mentre molti avranno sentito nominare Sophia Loren. E viene difficile pensare che dietro i due personaggi si nasconda la stessa persona in due fasi della vita diverse; quasi quanto appurare che quella stessa Sophia che abbiamo visto calcare i palcoscenici di tutto il mondo ha appena compiuto ottantatré anni. E i conti tornano, se, volendo ripercorrere la sua vita tappa per tappa, partiamo proprio dalla nascita, […]

DI ELIO LANNUTTI https://www.alganews.it Tv: stasera riparte Striscia la Notizia, trasmissione satirica inventata dal quel genio di Antonio Ricci, che come Adusbef compie 30 anni. Con le veline in carne ed ossa, rispetto a quelle eteree, impalpabili, riprese di soppiatto dai megafoni dei mass media per non disturbare il potere, i Governi, le pseudo autorità (che di indipendenza non hanno neppure più la carta intestata), i potentati economici, giornalisti embedded con l’obbligo di non fare domande, limitarsi a fungere da porgi microfono durante le interviste RaiSet & La7, analoga melassa. […]

DI NELLO MASCIA Il Derby del popolo e dei padroni. Il Derby della ragione e delle passioni. Il Derby dei paroloni riesumati dal furbo Sinisa dura venti minuti. Poi Baselli rovina tutto con la sua goffa imitazione di Bruce Lee. Dura venti minuti ed è bellissimo. In quei venti minuti i padroni del campo sono gli ergastolani. Visti raramente così belli. Manovra fluida, ritmo incalzante, gradevolezza insolita. Il Piccolo Principe sugli scudi. Ma anche il tosto Manzu, la solita Joya leggiadra, quel bestione francese in centro, il Cuadrado dai riccioli […]

DI GIO ALAJMO https://www.alganews.it Il concerto dei Rolling Stones a Lucca è stato magnifico. Lo abbiamo già scritto e lo ribadiamo. Questi quattro ragazzacci hanno dimostrato per l’ennesima volta di essere l’incarnazione del rock. Peccato che l’evento sia stato in parte rovinato da problemi logistici e organizzativi. Sul web stanno dilagando le proteste di chi denuncia senza mezzi termini di non essere riuscito a godersi lo show come si conviene pur avendo pagato regolare biglietto (biglietti per di più piuttosto salati). Molti si stanno rivolgendo anche al Codacons, che ha annunciato […]

DI MARIUCCIA CIOTTA https://www.alganews.it Le querce della Virginia aprono varchi nebbiosi mentre l’inquadratura scivola in basso sul sentiero dove una bambina con le treccine e un cesto in mano cammina lentamente nel bosco. Cappuccetto rosso incontrerà il lupo nelle vesti del caporale nordista John McBurney che nell’immaginario ha il volto di Clint Eastwood, il Jonathan della notte brava di Don Siegel, anno 1971, accolto ferito nel collegio femminile durante la guerra di secessione, 1863. Sofia Coppola, magnifico Leone d’oro con Somewhere, firma sceneggiatura e regia del remake The Beguiled (L’inganno) […]

DI ROBERTO BALANZIN https://www.alganews.it Rumors e indiscrezioni che sarebbe stato scelto lui, come conduttore, ce n’erano stati diversi. Adesso la conferma ufficiale; Claudio Baglioni, oltre che direttore artistico, sarà conduttore della 68esima edizione della kermesse canora che si terrà dal 6 al 10 Febbraio. Nato a Roma il 16 maggio 1951 è ed è stato simbolo indiscusso della musica leggera e d’autore italiana. Autore di canzoni indimenticabili come Questo piccolo grande amore, Avrai, Mille giorni di te e di me la sua musica, romantica, e colma di sentimento è riuscita […]

DI GIO’ ALAJMO https://www.alganews.it DA LUCCA I Rolling Stones hanno da poco concluso il loro unico concerto italiano a Lucca. 55mila spettatori compressi sul prato antistante le mura, città blindata, parcheggi saturi, nessuna confusione. Ma voi volete sapere della musica. Che dire di più. Sono anziani signori che hanno fatto la storia e te la suonano tutta, smantellando la scaletta prevista per adattarla all’Estro del momento. Sono una band analogica, che suona “senza filtro” come da titolo di questo ennesimo tour. Jagger presenta tutti i pezzi chiacchierando e commentando in […]

DI ROBERTO SILVESTRI Per vedere più chiaramente, dentro di sé ma soprattutto fuori di sé, al di là della superficie apparente delle cose, dei corpi e dei Tg, si ha bisogno di forte disciplina etica. O di un miracolo, di una apparizione, di voci misteriose, di shock salutari, di sofferenze, di un grande amore, di occhi che “vedono ciò che gli altri non vedono”. Che poi è la definizione dei grandi cineasti, di chi trasforma, come dice Godard, la notte in luce. Un cineasta è infatti una sorta di “non […]

I ROBERTO SILVESTRI Non le solite parti di supporto, ma sempre più protagonisti e protagoniste. Gli attori molto esperti un tempo erano fuori mercato come protagonisti. I ragazzi non li conoscevano. Ma ora vincono le coppe Volpi alla Mostra di Venezia  e, come nel caso di Harry Dean Stanton, con Lucky, trionfano nei festival più radicali, come il Sundance, in un film che è sostanzialmente un “one man show”. Prima imbarazzavano troppo le star giovanissime e le schiacciavano. Ma, oggi, è proprio un giovane regista che offre a una attrice […]

DI CINZIA MARONGIU Statuaria, bellissima e super fashion. Ma contemporaneamente in possesso di due lauree e padrona di ben sei lingue (oltre all’italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, russo e greco). Valeria Altobelli è una vistosa eccezione al pregiudizio che vuole le donne belle non particolarmente intelligenti e in questa videointervista concessa a Tiscali.it racconta i suoi mille interessi e la sua passione per lo studio, che porta avanti quando la sua attività di modella e conduttrice tv ha dei momenti di pausa. “Ho fatto anche la scuola e la pratica […]

DI GIACOMO MEINGATI Mick, Keith, Ronnie e Charlie, i Rolling Stones. Loro, nati tutti nella prima metà degli anni 40, lei, la band, nata agli albori dei sessanta. E questa sera, questi signori settantenni saliranno su un palco allestito da millecinquecento persone, a Lucca, e davanti a sessantamila paganti si prenderanno, ancora una volta, città e nazione, per la loro unica data italiana del “No Filter Tour”. “Tutto qui è meraviglioso – ha detto il produttore dello show non appena ha visto il palco e il modo in cui è […]

DI MARIA ANTONIETTA NOCITRA Lunedì 25 settembre 2017, in prima serata su Rai 1, andrà in onda un tributo ad un indimenticabile artista  italiano: Nino Manfredi. Il figlio Luca, regista della fiction, si cimenta con il lavoro, probabilmente, più difficile, soprattutto dal punto di vista emotivo, della sua carriera: raccontare un grande attore, raccontare il proprio padre. “In arte Nino” narra la storia di Nino Manfredi nei vent’anni che precedono il suo grande successo. Interprete principale è Elio Germano che, grazie al suo talento e alla sua capacità di immedesimazione, riesce a […]

DI MICHELE ANSELMI Dubito che ci sarà la fila ai botteghini per vedere un film bulgaro, e tuttavia bene ha fatto la combattiva casa distributrice “I Wonder Pictures” a lanciare nelle sale italiane “Glory – Non c’è tempo per gli onesti” (da oggi, giovedì 21 settembre). Perché il film di Kristina Grozeva e Petar Valchanov offre un ritratto curioso, anche agro e pessimista, di quel Paese ex-comunista, dove nemmeno i corrispondenti del quotidiano “l’Unità” un tempo volevano andare per quanto era triste, in preda a una sorta di rampantismo post-comunista, […]

DI ALBERTO CRESPI https://www.alganews.it “L’ordine delle cose” è il terzo lungometraggio di finzione di Andrea Segre, dopo “Io sono Li” e “La prima neve”. Tre film che si affiancano, in una carriera iniziata nel lontano 1998, a numerosissimi documentari che fanno di Segre uno dei “cineasti del reale” più importanti del XXI secolo. In realtà è abbastanza arduo usare la parola “finzione” a proposito di “L’ordine delle cose”: quando è stato presentato fuori concorso a Venezia, a fine agosto 2017, tutti abbiamo avuto la sensazione che la realtà fosse improvvisamente […]

DI MICHELE ANSELMI Sulfureo e astrale, vanitoso e monacale, curiale e permaloso, ipocrita e severo, criticone e talent-scout, di destra e di sinistra… Gian Luigi Rondi, scomparso l’anno scorso, proprio il 22 settembre, alla venerabile età di 94 anni, era tante cose insieme, anche in elegante contraddizione, com’è emerso dal non formale dibattito che s’è sviluppato alla Casa del cinema dopo la proiezione del documentario su di lui realizzato nel 2014 da Giorgio Treves, “Gian Luigi Rondi: vita, cinema, passioni”. Sala piena per l’omaggio organizzato dal Centro sperimentale di cinematografia […]